Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Babbo Natale fa visita ai reparti di Pediatria degli ospedali di Imperia e Sanremo

Accompagnato dal questore Cesare Capocasa, ha consegnato i regali dapprima ai bambini presenti

Imperia. Anche quest’anno un Babbo Natale davvero speciale ha fatto visita ai piccoli pazienti della Pediatria di Imperia e di Sanremo, portando tanti doni e sorrisi e augurando un Felice Natale a tutti i presenti.

Babbo Natale in Pediatria

Partito dalla questura di Imperia e accompagnato dal questore Cesare Capocasa e da una ricca rappresentanza della questura, Babbo Natale ha consegnato i regali dapprima ai bambini presenti nel reparto di Imperia e subito dopo con una velocissima slitta ha raggiunto il reparto di Sanremo, tra lo stupore generale dei bambini presenti e regalando un momento di gioia e di sorpresa davvero singolare. Una vera e propria festa, che si è svolta alla presenza del direttore generale, del primario della Struttura di Pediatria Riccardo Borea, della sua èquipe e dei familiari dei piccoli pazienti.

“Ringrazio a nome di tutta la Giunta la questura di Imperia e tutti gli agenti di polizia che hanno voluto contribuire a restituire il sorriso a questi bambini – ha dichiarato la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia VialeUn Natale senza doni è un po’ meno Natale e questi doni fanno sì che le degenze ospedaliere dei bambini ricoverati siano il più possibile serene. Una scelta di civiltà che Regione sostiene da sempre, affiancata dalla sensibilità di tanti liguri e da gesti importanti come quello di oggi da parte della Polizia di Stato di Imperia, sempre al fianco dei cittadini, anche i più piccoli che attraversano momenti delicati e difficili”.

“Un sentito ringraziamento al questore ed ai suoi collaboratori – ha affermato il direttore generale Marco Damonte Prioliche ancora una volta hanno voluto dimostrare la loro grande sensibilità e la particolare attenzione alle tematiche della salute, della famiglia e di coloro che si trovano in situazioni di fragilità e/o di rischio. Molte sono le iniziative ed i progetti interistituzionali, che ci vedono collaborare e cooperare, ma questa particolare iniziativa rimane la più suggestiva e proficua dal punto di vista umano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.