Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, il Pd all’onorevole Di Muro (Lega): “Pubblicizza decisioni prese da altri governi”

Il partito si riferisce agli investimenti sulla tratta ferrioviaria Cuneo-Ventimiglia e al piano di videosorveglianza

Ventimiglia. Le dichiarazioni del Partito democratico in merito al tema della videosorveglianza:

L’onorevole Flavio Di Muro, ancora una volta, ci fa capire quale sia la differenza tra propaganda e realtà.

Alcune settimane fa, insieme ad un suo collega leghista, annunciava entusiasta il finanziamento di 8,8 milioni di euro, relativo ad investimenti sulla tratta ferrioviaria Cuneo-Ventimiglia. Da lì a poche ore arrivava il chiarimento di Francesco Balocco, assessore ai trasporti della Regione Piemonte.

Balocco spiegava che quel finanziamento era parte del Decreto Sblocca Italia del 2014 e che i lavori erano già stati eseguiti ed inaugurati. L’attuale governo giallo-verde, quindi, non c’entrava proprio nulla con quei soldi.

Non contento delle sue performances, il buon Di Muro ci riprova con la videosorveglianza. Con i soliti toni roboanti annuncia che, per merito di Salvini, anche in provincia di Imperia ci sarà un incremento della videosorveglianza e che verranno stanziati seicentomila euro dei 37 milioni di euro totali, grazie all’apposizione della firma ministeriale al piano di videosorveglianza 2017-2019.

Peccato che, esimio onorevole Di Muro, tale scelta sia stata presa con il Decreto Legge 20 febbraio 2017 n. 14, recante “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, poi convertito in Legge 18 aprile 2017 n. 48.

All’articolo 5, comma 2-ter, del suddetto decreto, poi convertito in legge, si legge che: viene autorizza la spesa di € 7 milioni per il 2017; € 15 milioni per il 2018; € 15 milioni per il 2019. Totale € 37 milioni.

Carissimo onorevole Di Muro la prossima volta che deciderà di pubblicizzare le decisioni, già prese dai precedenti governi, facendole passare per decisioni del suo partito e del suo capo Salvini, si ricordi di leggersi i provvedimenti e se proprio le fa piacere riconosca i meriti di chi ha governato prima di voi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.