Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, finanziamento per videosorveglianza. Ex sindaco Giordano: “Sono i frutti di quanto seminato”

"L’Amministrazione Biasi avrebbe potuto fare di più richiedendo di più"

Più informazioni su

Vallecrosia. “Un altro importantissimo risultato è stato ottenuto, si stanno raccogliendo i frutti di quanto seminato dall’Amministrazione Giordano e dell’attenzione che ha sempre prestato per risolvere i problemi più sensibili e sentiti dagli abitanti di Vallecrosia e tra questi il problema della Sicurezza”. E’ il commento, a caldo, dell’ex sindaco Ferdinando Giordano alla notizia del finanziamento ricevuto dal Comune di Vallecrosia per la realizzazione di un impianto di videosorveglianza cittadino.

Spiega l’ex sindaco.“Con la firma del patto per l’attuazione della Sicurezza Urbana in data 07 giugno 2018 in Prefettura del sindaco Giordano si è dato l’avvio alla procedura per la richiesta di finanziamenti per realizzare l’impianto di video sorveglianza nella città. Grazie all’impegno e alla presa a cuore del progetto, che dalla sua assunzione all’incarico di comandante della polizia locale, ci ha da subito creduto, Elvio Bonsignore e con la fattiva collaborazione, per l’aspetto tecnico, dell’architetto Gianni Ughetto che si è avvalso della collaborazione del tecnico esperto P.I. Messina, si è riusciti in tempi ridottissimi a presentare un progetto per la videosorveglianza per la redazione del quale ci si è avvalsi della fattiva collaborazione del comandante della stazione dei carabinieri di Vallecrosia maresciallo Puddu; progetto che ha avuto il plauso della commissione preposta alla sua valutazione e che ha meritato di rientrare nel finanziamento statale, per l’importo richiesto, un primo stralcio dell’importo per lavori di € 125.000,00 di cui € 100.000,00 sono a carico dello Stato e € 25.000,00 a carico del Comune. L’Amministrazione Biasi avrebbe potuto fare di più richiedendo di più. Per la video sorveglianza nella scuola, per dare una soluzione alla tanto invocata e necessaria gestione della sicurezza, avevamo già provveduto con un progetto che avevamo pure finanziato è ormai avviato per l’esecuzione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.