Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il Partito democratico appoggia la candidatura di Alberto Biancheri

"Tale indicazione è avvenuta dopo una verifica del percorso fin qui fatto dal 2014 ed esprimiamo un giudizio positivo sui risultati conseguiti da questa amministrazione"

Sanremo. “Il coordinamento cittadino sanremese del Pd, in merito alle prossime elezioni amministrative di Sanremo del 2019, ha deciso all’unanimità di confermare l’appoggio al sindaco Alberto Biancheri.

Tale indicazione è avvenuta dopo un confronto in queste ultime settimane col Sindaco in cui oltre a una verifica del percorso fin qui fatto dal 2014 si è fatta anche una analisi delle prospettive programmatiche e sul progetto da proporre alla città per i prossimi anni, anche nel breve termine.

Il Pd esprime un giudizio positivo sui risultati conseguiti da questa amministrazione che, pur avendo ereditato una città in forte difficoltà di bilancio per le mancanze dell’allora amministrazione di centrodestra, ha portato oggi Sanremo in una situazione finanziaria in equilibrio.

In questi anni, oltre ad aver fatto partire la raccolta differenziata ed aver dato una tranquillità ai lavoratori del settore con la scelta di affidamento ad Amaie Energia, con grande beneficio per l’ambiente evitando in particolare che si debba ricorrere ad una nuova nuova discarica, ha effettuati numerosi interventi di riqualificazione urbanistica, vedi piazza Carli e Muccioli, ha dato soluzioni positive alle esigenze di sport di numerosi giovani grazie all’utilizzo del mercato dei fiori ed alla creazione della pista di pump truck, ha portata l’acqua a Sanromolo, ha messo le premesse per la realizzazione di interventi che partiranno nei prossimi mesi come piazza Borea D’olmo, la ristrutturazione del mercato annonario, la sistemazione del Franco Alfano e la rotonda alla Foce, ha firmato la nuova convenzione con la Sinfonica che ha contribuito al successo di Area Sanremo, hai ottenuto una nuova convenzione con Lari che ha rilanciato il Festival.

Per il Partito Democratico è fondamentale che al centro del impegno della futura amministrazione ci sia la volontà di una visione e di una programmazione organica, coordinata e pluriennale di sviluppo della città che metta al centro alcune priorità.

Sanremo è un città che ha bisogno di offrire più opportunità di lavoro , ai giovani ed ai meno giovani, mettendo a sistema le risorse di cui dispone, ambientali, culturali, storiche, umane e produttive ; a tal fine si impone la più efficace sinergia tra iniziativa pubblica ed iniziativa privata, tanto nella gestione dei servizi che nel reperimento delle risorse da destinare all’infrastrutturazione.

In tale prospettiva rivendichiamo l’importanza di mantenere in mano pubblica la gestione di importanti servizi pubblici locali, come la gestione dell’acqua, la gestione del ciclo dei rifiuti, Casa Serena, il Mercato dei Fiori; a tale riguardo abbiamo ben presente la delicatezza di alcune importanti scelte che dovranno essere assunte già in quest’ultimo scorcio di legislatura quali una convenzione pluriennale per la manutenzione e la gestione dei servizi comuni del Mercato dei
Fiori e le linee guida per la gestione del relativo complesso immobiliare, di cui è appena scaduto il vincolo di destinazione d’uso, il che rappresenta una grande opportunità, le modalità di conferimento del ramo d’azienda idrico di Amaie spa in Rivieracqua, la tutela dell’azienda Amaie spa di distribuzione dell’energia elettrica, una adeguata riorganizzazione della gestione della tassa rifiuti in chiave di recupero del grave fenomeno dell’evasione totale, che si traduce in un consistente danno per i cittadini onesti oltre che una grave limitazione per il pieno affermarsi della
raccolta differenziata.

Auspichiamo, dall’altro lato, l’intervento di progetti o iniziative di privati , purché inseriti in una visione complessiva di sviluppo e quindi utili perché rispondenti alla logica di un maggior benessere per la collettività.

A tale riguardo , in merito alla riqualificazione del porto vecchio il Pd valuterà molto attentamente le proposte formulate dai privati chiedendo che siano inserite in una visione del fronte mare complessiva e che garantiscano l’integrazione con la città in termini sia di vivibilità che di mobilità veicolare, ciclabile e pedonale , e proporrà le proprie considerazioni al resto della maggioranza considerando come prioritaria la finalità di riqualificare il porto mettendo in sicurezza il molo e la diga foranea alla luce della necessità di garantire un corretto impatto ambientale dell’intervento.

Siamo anche convinti che una migliore qualità di vita , da declinare in termini di servizi e mobilità sostenibile, disponibilità di un parco urbano , maggiore fruibilità dei Centri Storici, parcheggi di prossimità (che potrebbero essere in piazza Eroi, in piazza Colombo al posto del parcheggio Rt e a Bussana vecchia) possa sicuramente essere un volano per il turismo , che consideriamo la principale risorsa del nostro territorio , e per il sistema commerciale del Centro.
Sanremo ha inoltre un’emergenza in termini di edilizia scolastica, eredità lasciata dalla passate amministrazioni.

Questa Maggioranza ha investito più di sette milioni per mettere in sicurezza le scuole esistenti ma è evidente che ormai va individuato , con assoluta priorità , un percorso per arrivare almeno ad una nuova scuola “ superiore “ e mettere le basi per un circolo virtuoso di ristrutturazioni delle scuole esistenti.

Riteniamo inoltre che occorra osservare la città come un corpo unico e che le cosiddette periferie o quartieri periferici vadano invece considerate e valorizzate in quanto complementari e utili allo sviluppo complessivo. E’ inoltre indispensabile che nel futuro programma il Comune continui a porre in essere tutta una serie di interventi nei confronti dei soggetti più deboli e che vi sia un attenzione al coinvolgimento dei giovani nelle scelte concrete da attuare favorendo spazi di partecipazione e cittadinanza attiva.

Nel confronto avuto col sindaco Alberto Biancheri abbiamo riscontrato piena sintonia di vedute su tali priorità e partendo da queste una piena disponibilità a costruire insieme il futuro programma da presentare agli elettori in campagna elettorale.

Ci preoccupa per la città un centrodestra a trazione leghista che si nasconde dietro una formazione civica ma è piena di personaggi con un passato in politica e che presenta un candidato che ha il pregio di chiarire che se dovesse vincere sul tema dei rifiuti formulerebbe sicuramente soluzioni che abbiamo superato grazie alla formula della raccolta differenziata “ spinta “ .

Per questo motivo riteniamo utile confermare la nostra adesione come Pd al progetto nato nel 2014 che intorno alla figura del sindaco Biancheri ha costruito un progetto civico che ha messo al centro la città, i bisogni dei Sanremesi e il loro futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.