Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo aderisce al “Pasta pesto day”, il progetto di solidarietà per Genova e la Liguria

Invitati i ristoratori a inserire nel menù un piatto di pasta al pesto. Il ricavato sarà destinato a una raccolta fondi per rilanciare la regione dopo tragedia del ponte Morandi

Sanremo. Anche la Città dei Fiori aderisce al Pasta pesto day, l’iniziativa di solidarietà organizzata dalla Regione Liguria per rilanciare Genova e tutta la regione a seguito della tragedia del ponte Morandi.

Si tratta di un progetto di livello internazionale che vuole sensibilizzare i ristoratori in Italia e nel mondo a inserire nel menù un piatto di pasta al pesto, con possibilità di destinare il ricavato alla raccolta fondi gestita dal Comune di Genova.

E’ stato scelto proprio il piatto di pesto in quanto rappresentativo della nostra cucina regionale e, in particolare, icona dell’enogastronomia del nostro territorio a livello internazionale.

Il servizio Attività produttive e mercati del Comune di Sanremo, guidato dall’assessore Barbara Biale, ha quindi scritto alle associazioni di categoria per la diffusione dell’iniziativa presso gli i titolari/gestori di ristoranti, gli agriturismi e, in generale, gli esercizi di ristorazione associati.

Dopo l’adesione dello scorso anno alla Settimana del pesto – spiega l’assessore Biale – abbiamo deciso di partecipare con molto piacere a questo nuovo progetto che, in più, ha un forte valore sociale, di aiuto nei confronti di chi, purtroppo, è in condizioni di estrema difficoltà a seguito della tragedia del ponte Morandi. E l’abbinamento territorio-cibo diventa anche binomio di forza per la promozione in previsione della prossima Settimana della Cucina Italiana nel Mondo che si svolgerà dal 19 al 25 novembre”.

Nell’ambito di quest’iniziativa, il Comune e il Crea organizzano per il 24 novembre, al Forte di Santa Tecla, un seminario scientifico/divulgativo sulla pasta al pesto, considerandone gli aspetti nutrizionali, di valorizzazione del territorio e agronomici

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.