Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinforzi di polizia e carabinieri: in arrivo 82 agenti in provincia di Imperia

Onorevole Flavio Di Muro: "Finalmente siamo ascoltati da Roma"

Imperia. Sessantaquattro nuovi agenti della Polizia di Stato in tutta la Liguria: arriveranno entro febbraio 2019. Di questi 21 saranno destinati alla provincia di Imperia, 29 poliziotti a quella di Genova, 6 in provincia di La Spezia, 8 in provincia di Savona.
E non è tutto: l’Arma dei carabinieri ha previsto l’invio di 100 nuovi carabinieri per il Comando Legione Liguria.

Il progetto di riorganizzazione di questure e commissariati, voluto dal ministro dell’Interno Matteo Salvini, prevede un organico finale per la Questura di Genova di 1.221 operatori rispetto ai 1.177 ora in servizio. Per la Questura di Imperia l’incremento dovrebbe essere di 82 unità in più (da 259 a 341), per La Spezia un incremento di 2 unità (da 229 a 231) e per Savona di 14 (da 242 a 256).

Attualmente in Liguria prestano servizio 3.787 unità della Polizia di Stato di cui 178 tecnici. A questi si aggiungono 2.727 appartenenti all’Arma dei carabinieri e 1.993 finanzieri, con un rapporto forze di polizia/ popolazione pari a 1/186, superiore al dato nazionale di 1/236.

Il Governo sta lavorando per assumere circa 8mila Forze dell’Ordine in più in tutto il Paese, Vigili del Fuoco compresi.

Soddisfatto l’onorevole ventimigliese Flavio Di Muro (Lega): “Fa particolarmente piacere, da deputato del territorio imperiese, salutare l’arrivo di 82 unità di forze dell’ordine, numeri consistenti per questa provincia, che registrava una carenza significativa di uomini in divisa, e che annovera situazioni di criminalità peculiari. É un segnale di attenzione importante da Roma, che per la prima volta non ci fa sentire l’ultima provincia dell’impero”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.