Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto “Cinture rosse”, conferenza e corsi gratis a favore delle donne al Judo Club Ventimiglia foto

L’iniziativa andrà avanti fino a martedì 4 dicembre

Ventimiglia. Prosegue il progetto “Cinture rosse contro la violenza sulle donne”, presso lo Judo Club Ventimiglia (società promotrice) svolto in partnership istituzionale con il Comune di Ventimiglia, il Distretto Sociosanitario n.1, il Centro Provinciale Antiviolenza, UISP (Comitato Territoriale di Imperia) e FIJLKAM.

Grazie a questo progetto, tutte le bambine, ragazze e donne stanno frequentando i corsi a titolo completamente gratuito. L’iniziativa andrà avanti fino a martedì 4 dicembre prossimo, quindi, per chi volesse, c’è ancora possibilità di partecipare.

Questi gli orari dei corsi attivi presso lo Judo Club Ventimiglia in via Vittorio Veneto 36 (di fronte alle scuole elementari):

– Judo 1: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17;
– Judo 2: martedì e giovedì dalle 17;
– Judo 3: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 19.

Inoltre, per tutte le donne, regaleremo una lezione di difesa personale della durata di 50 minuti venerdì 30 novembre alle 18:15. Altro momento molto importante del Progetto “Cinture rosse contro la violenza sulle donne” sarà domani 29 novembre alle 16:30 quando si terrà l’importante conferenza “Cinture rosse: il ruolo delle arti marziali nella prevenzione e contrasto ai fenomeni di violenza contro le donne” presso la sala polifunzionale del chiostro di Sant’Agostino.

Questi saranno i relatori e i temi affrontati:

– “Predatori e prede” – Monica Bonelli (Direttore Sociale Distretto Sociosanitario n.1)
– “Centro Antiviolenza ISV: attività e servizi a favore della donna vittima di violenza” – Gessica Locatelli (Vicepresidente della Cooperativa Jobel, capofila dell’ATS del Centro Antiviolenza ISV)
– “Judo…educazione e rispetto” – Lucio Garzia (Presidente Comitato Territoriale UISP di Imperia)
– “Judo e sviluppo delle competenze motorie: l’importanza di saper lottare e sapersi difendere” – Antonella Iannucci (Presidente Judo Club Ventimiglia ASD, allenatrice di judo e Docente in Scienze motorie)
– “Autodifesa: capacità fisica o psicologica?” – Katya Iannucci (Psicologa e Coach esperta in sport)
– “Aspetti sportivi dell’autodifesa M.G.A” – Daniele Berghi (Referente regionale FIJLKAM MGA Metodo Globale Autodifesa)

Il progetto “Cinture Rosse”, basato sull’importanza degli sport da combattimento, il judo in particolare, come elementi di prevenzione e contrasto alla violenza sulle donne vuole non solo contribuire alla diffusione di questo sport nella popolazione femminile ma anche favorire lo sviluppo della cultura del rispetto. Concetto base di ogni convivenza, realizzato anche attraverso l’individuazione delle ottimali risorse per la prevenzione e il contenimento di ogni forma di violenza, fisica o psicologica, sulla donna e in ogni contesto (vita di relazione, lavoro, famiglia).

Per informazioni:
Judo Club Ventimiglia ASD
via Vittorio Veneto, 36
tel. 3923464950 (n. associazione sportiva)
E-mail: judoclubventimiglia@hotmail.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.