Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Panerai dice addio alle Vele d’Epoca. Assonautica a caccia di un nuovo sponsor foto

La Roggero: "Non possiamo che ringraziare l’azienda per averci permesso di essere tra le tappe più prestigiose del Mediterraneo"

Imperia.  Il Raduno delle Vele d’Epoca non sarà più griffato “Panerai“.

Assonautica Imperia rende noto  di aver preso atto durante l’odierna l’assemblea dei soci, della decisione presa da Panerai, sponsor ufficiale del Raduno comunicata informalmente nelle scorse settimane alla segreteria dell’associazione, di annullare il Panerai Classic Yacht Challenge.

Panerai, quindi, dopo 14 anni ha deciso di concludere l’esperienza nel mondo delle Regate d’Epoca.

Come spesso avviene nelle aziende -spiega la segretaria Marcella Roggero –  il cambio di amministratore delegato ha comportato la scelta di nuove e differenti strategie di marketing. Il Panerai Classic Yacht Challenge termina la sua avventura nel 2018 e non possiamo che ringraziare l’azienda per averci onorato di aver fatto parte del circuito e per averci permesso, anche in quest’ultima edizione, di essere tra le tappe più prestigiose del Mediterraneo“.

La decisione di Panerai -prosegue la Roggero che riveste anche il ruolo di assessore alla Cultura nella giunta Scajola –  non significa, però, la fine delle Vele d’Epoca di Imperia che è un brand di Assonautica dal 1986 e in questi 32 anni di esistenza ha attraversato molte e diverse fasi ed è stato parte di importanti circuiti, mantenendo sempre la propria identità. Siamo molto dispiaciuti per la decisione di Panerai con cui quest’anno si è instaurata un’ottima sintonia e che ha mostrato grande favore e apprezzamento per l’organizzazione a mare e a terra del Raduno imperiese. Le Vele d’Epoca di Imperia sono state, sono e rimarranno un’importante manifestazione per la città di Imperia e per gli amanti del mare e della vela“.

Si parla, infatti, di passare dalla cadenza biennale a quella annuale.

Assonautica – conclude la Roggero - sta già guardando al futuro. Soddisfatti del risultato ottenuto in quest’ultima edizione e forti del riconoscimento degli sponsor per il lavoro svolto, alcuni partner hanno già confermato l’interesse per i prossimi eventi, abbiamo attivato un gruppo di lavoro per organizzare il futuro delle Vele d’Epoca“.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.