Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte del partigiano Carlo Trucco: il cordoglio di Arci Imperia, Sinistra Italiana e Potere al Popolo

"Non ha mai rinunciato al confronto con le giovani generazioni: ai tanti studenti incontrati ha saputo trasmettere con vivacità e profondo senso della responsabilità civile, il valore della memoria"

Imperia. Il partigiano Carlo Trucco è scomparso all’età di 92 anni. Arci Imperia, Sinistra Italiana e Potere al Popolo esprimono il proprio cordoglio.

Le condoglianze di Arci Imperia:

Arci Imperia ricorda con affetto e vivo cordoglio la figura di Carlo Trucco, partigiano “Girasole” vero esempio di impegno fermo, generoso ed intransigente nella promozione dei valori dell’antifascismo, fondamento della nostra Costituzione Repubblicana. Carlo è stato Presidente del Circolo Arci “Guernica” dal 2003 sino al 2012 ed ha fatto parte degli organismi di garanzia provinciali tra il 2004 ed il 2010.

Carlo Trucco non ha mai rinunciato al confronto con le giovani generazioni: ai tanti studenti incontrati nelle scuole, nei circoli o alle iniziative pubbliche ha saputo trasmettere con vivacità e profondo senso della responsabilità civile, il valore della memoria e voglia di partecipazione. Uomo capace di tenerezza, ma altrettanto fiero della sua posizione di “parte”- La parte degli ultimi, dei più deboli, delle minoranze.

L’impegno politico di “Girasole” nell’Arci, come in tutti i luoghi di partecipazione della sinistra imperiese, è stato caratterizzato da un sforzo strenuo nel promuovere e difendere i valori della Resistenza, attraverso la testimonianza e un’acuta intelligenza. Il 26 Aprile 2014, Trucco è stato tra i fautori dell’iniziativa del Comitato Arci per ricordare la figura di Giuseppe Catter, partigiano rom, ucciso ad Aurigo dai nazifascisti nel 1944.

Malgrado gli acciacchi, Carlo non ha mai rinunciato a condividere le più importanti tappe vissute dall’associazione, portando sempre un contributo di lotta, speranza e determinazione capaci di concorrere a superare piccole conflittualità così come momenti di preoccupazione per la tenuta associativa.

La pratica della cultura popolare, della democrazia partecipata e della socializzazione, succo e linfa dell’attività dei circoli Arci di Imperia, sia il modo più credibile per rendere vivo l’esempio del compagno Carlo Trucco”.

Le parole di Sinistra Italiana Imperia:

“Sinistra Italiana si unisce al cordoglio dei familiari per la perdita di un compagno ed un uomo dalle straordinarie qualità, capace di trasmettere come pochi l’esperienza della resistenza imperiese. Lo ricordiamo come infaticabile ed appassionato narratore delle vicende militari, ma soprattutto umane dei protagonisti della lotta di liberazione al museo della resistenza di Carpasio.

Con le sue doti di narratore e la sua sincerità riusciva a catturare l’attenzione ed emozionare soprattutto i giovani visitatori a cui faceva vivere, con il suo stile semplice e vivace, la entusiasmante e drammatica esperienza dei tanti giovani che come lui scelsero di “salire in montagna” per riconquistare la libertà e la pace che il nazifascismo avevano negato.
Lo ricordiamo per il suo rigore politico e la sua generosità nel sostenere le battaglie della sinistra a cui non faceva mancare sostegno e partecipazione.

Lo ricordiamo nel suo impegno e testimonianza dentro il mondo dell’associazionismo per sostenere battaglie di civiltà contro il razzismo. Per questo Carlo ci mancherà tanto e non potremo mai dimenticarlo perché la sua figura rimarrà tra le più apprezzate nel panorama dell’antifascismo imperiese”.

La vicinanza di Potere al Popolo:

Potere al Popolo Provincia di Imperia esprime il proprio cordoglio per la morte del Partigiano Carlo Trucco (Girasole), che fino all’ultimo si è battuto per difendere i valori della Resistenza e della Costituzione.

Il suo Antifascismo è stato apprezzato soprattutto tra i giovani ai quali ha saputo spiegare con dedizione l’insegnamento e i valori della lotta di liberazione e il sacrificio dei suoi giovani migliori. Ai familiari tutti le nostre più sentite condoglianze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.