Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti domina contro il Varazze, Negro e Miceli firmano il 2 a 0

Nono gol stagionale per l'attaccante orange

Partita a senso unico al Morel di Ventimiglia, casa provvisoria dell’Ospedaletti di Alan Carlet che questo pomeriggio ha ospitato il Varazze.

Il risultato finale di 2 a 0 per gli orange non rende giustizia ai padroni di casa, i quali hanno dominato dall’inizio alla fine, dando dimostrazione di una condizione ottimale.

A complicarsi la vita da soli sono stati gli stessi ospiti che al settimo minuto rimangono in dieci per l’espulsione del proprio terzino.

L’attacco dell’Ospedaletti prende quindi il sopravvento e va a segno per due volte nel primo tempo, prima con Alessio Negro e poi con il solito Miceli, al nono gol stagionale e alla nona prodezza: tiro al volo dal limite dell’area e palla che gonfia la rete. Chapeau.

Saranno ancora tante le occasioni che gli orange riescono a procurarsi nella ripresa. Da segnalare il palo colpito da Espinal e la traversa di Fabio Sturaro. Ci mette una pezza il Varazze, poco più avanti, bloccando sulla linea il pallone calciato da Cadenazzi.

A riequilibrare le forze in campo invece ci pensa l’arbitro che annulla un gol ad Espinal segnato con l’aiuto della mano. Per il capitano la partita finisce lì, il direttore di gara alza il secondo cartellino giallo.

Nota di merito per Moraglia che parte da titolare per la prima volta dall’inizio del campionato. Nonostante la panchina, la sua è una prestazione maiuscola. Esperienza, tecnica, intelligenza tattica sono le qualità che il giocatore mette a disposizione di Carlet per tutti e 90 i minuti di gioco, caratteristiche che saranno sicuramente utili anche in futuro per definire la rosa della formazione capolista.

L’undici di partenza di Alan Carlet: Frenna Matteo in porta, Artioli Giovanni (2000), Fici Roberto, Moraglia Andrea, Negro Alessio, Negro Andrea, Sturaro Fabio, Schillaci Mattia (2000), Scappatura Alesandro (’99), Miceli Armando, Espinal Josè.

Pronti a subentrare: Eremita Flavio (2001), Cadenazzi Fabrizio, Sturaro Paolo, Rossi Diego, Rinaldi Gioele (‘99), Saba Matteo, Gambacorta Luca (’99), Cavicchia Matteo (2000).

Sostituzioni (tutte nel secondo tempo): Gambacorta entra per Scappatura e Cadenazzi offre il cambio a Miceli.

Ammoniti: Espinal (doppia ammonizione)

Marcatori: Negro 26°, Miceli 37° primo tempo

L’undici schierato dagli avversari è così composto: Bonavia (‘98), Tosques, Maralino, Rampini, Tagliabue, Baroni, Greco (‘99), Gagliardi, Fazio, Guerrieri, Crocilla (2000).
Di riserva: Ghiglione (‘98), Iadanza (2000), Baroni, Paini, Piccardo, Saporito (‘99), Alves (2001).
Sostituzioni (nel secondo tempo): 4

Ammoniti: 4

Espolsi: 2

Direttore di gara: Tommaso Moraglia
Assistenti: Ettore Walter Isolabella, Viktor Trajanovski

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.