Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Sanremese continua a vincere. Mr Lupo: “Facile con ragazzi dalle grandi qualità” fotogallery

L'Arconatese si piega al Comunale: 2-0

Sanremo. La Sanremese non si ferma davanti all’ostacolo Arconatese e continua nella sua rincorsa alla capolista Lecco. Vittoria meritata e ben costruita oggi al cospetto di una squadra preparata e ben messa in campo, reduce da quattro risultati utili consecutivi.

Diversi cambi nell’undici iniziale per mister Lupo. Assente Giubilato, sostituito da Bregliano al centro della difesa, la carta del 2000 spetta a Brugni. Al centro dell’attacco c’è La Fauci, supportato da Scalzi e Molino.

Ed è proprio il numero 10 biancoazzurro a creare le prime due occasioni da rete. Prima al 4’ con un tentativo dalla distanza deviato da Bolchini sopra la traversa, poi al 12’ con una insidiosa punizione dalla destra parata dal numero 1 ospite.
Dopo lunghe fasi di gioco senza particolari occasioni da ambo le parti, la Sanremese trova la rete del vantaggio al 36’. Su azione di rimessa laterale Scalzi svetta di testa e mette la sfera alle spalle di Bolchini. È il vantaggio biancoazzurro.
Il numero 27 ci prova ancora al 41’ quando, su una palla persa in difesa dagli ospiti, tenta il mancino dalla distanza, ma la sfera finisce sul fondo.

In apertura di ripresa Bolchini salva per due volte il risultato nel giro di pochi secondi, prima su Molino e poi con un doppio intervento ancora su Molino e poi su Spinosa.
Al 55’, dopo un’ottima combinazione Molino-Spinosa, la palla finisce sui piedi di Brugni che, però, conclude alto.
Due minuti più tardi l’Arconatese costruisce la sua prima palla gol con il tentativo di Sarr da posizione ravvicinata, sfera sul fondo.
Al 67’ Spinosa si accentra e tenta la conclusione a rete, ma il suo tiro viene smorzato da un difensore ospite e la palla finisce innocua tra le braccia di Bolchini che si distende a terra.
Tre minuti più tardi ci prova il neo entrato Gagliardi con un potente mancino, il portiere ospite è abile a deviare in angolo.
Nella seconda metà della ripresa l’Arconatese si riversa in avanti alla ricerca del pari. Al 73’, su azione di contropiede, Manis interrompe un’azione pericolosa con un’uscita bassa in due tempi.
E sul forcing ospite i padroni di casa colpiscono e affondano l’avversario nella ormai consueta “zona Sanremese”. In pieno recupero Taddei sigilla la vittoria concludendo un ottimo contropiede con un tocco preciso di destro che accarezza il palo e si insacca alle spalle di Bolchini.
Triplice fischio ed esplode la gioia del “Comunale”.

Grazie alla vittoria odierna la Sanremese tiene il passo del Lecco e rimane a meno 2 dalla capolista allungando a più 7 sulle inseguitrici Savona e Ligorna.

“Abbiamo incontrato una squadra in salute che veniva da molti risultati utili consecutivi, una vittoria che ha valore – ha dichiarato al termine della gara mister Alessandro Lupo – oggi ha giocato anche chi non disputava una gara intera dall’inizio della stagione. Una prestazione straordinaria dal punto di vista nervoso e qualitativo. Ora ci aspettano altre partite ogni tre giorni, non abbiamo nemmeno il tempo di esultare e già dobbiamo pensare al prossimo impegno. Ma per me è facile lavorare con ragazzi che hanno grandi qualità”.

“Siamo contenti del risultato e della prestazione – ha aggiunto il direttore generale Giuseppe Fava – era un banco di prova importante perché abbiamo fatto giocare anche ragazzi che fino a oggi hanno avuto meno spazio. È l’ulteriore dimostrazione del fatto che abbiamo in gruppo coeso e una rosa importante. Questa squadra ci crede sempre fino all’ultimo e in questo si vede la mano del mister”.

LE FORMAZIONI

Sanremese: 1 Manis, 3 Anzaghi, 4 Bregliano, 5 Videtta, 23 Fiore, 16 Taddei, 7 Brugni (13 Minasso), 8 Spinosa (29 Fall), 27 Scalzi (21 Gagliardi), 10 Molino (6 Castaldo), 11 La Fauci (26 Rotulo)
A disposizione: 12 Pirisi, 9 Traini, 18 Carletti, 24 Sadek
Allenatore: Roberto Correale

Arconatese: 1 Bolchini, 2 Bonfanti, 3 Aprile, 4 Morao (20 Balacchi), 5 Parini, 6 Chiarion (15 Vavassori), 7 Albini (16 Zizzo), 8 Scampini, 9 Sarr, 10 Gulin (19 Rasini), 11 Doria (D’Ausilio Guadagno)
A disposizione: 12 Maggioni, 13 Rovelli, 14 Veroni, 17 Mboup
Allenatore: Giovanni Livieri

Arbitro: Sig. Gabriele Restaldo (Ivrea)
Assistenti: 1° Sig. Aniello Giordano (Alessandria); 2° Sig. Francesco Guarino (Novara)

Marcatori: 36’ Scalzi, 95’ Taddei
Ammoniti: Bonfanti, Videtta, Balacchi
Recupero: 1’; 7’
Calci d’angolo: 6-3
Note: 500 spettatori circa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.