Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Juniores dell’Imperia, mister Casella: “Dovremo farci trovare pronti ad approfittare dei possibili errori altrui”

Fa il punto su questa prima parte di stagione

Imperia. Nel campionato Juniores Eccellenza i giovani draghetti guidati da mister Casella stanno sicuramente mostrando tutto il loro valore. Al di là delle sconfitte contro Sestrese e Vado, tra le formazioni più quotate di questo campionato con elementi di ottimo valore, i neroazzurri si stanno difendendo benissimo ottenendo risultati importanti.

Ne è l’esempio la vittoria esterna contro il Serra Riccò, campo da sempre ostico per l’Imperia, dove Nastasi (a segno da due partite consecutive) un autorete e Savona sono riusciti a portare a casa una vittoria che non è soltanto importante in termini di classifica ma anche per il morale dando segnali importanti sotto l’aspetto continuativo dei risultati.

Un grande lavoro è portato avanti dall’allenatore Massimiliano Casella a cui abbiamo chiesto un commento su questa prima parte di campionato: “Con il Serra Riccò è andata benissimo, un campo dove negli ultimi anni la juniores ha sempre pareggiato o perso. Un campo ostico con avversari molto difficili da affrontare, di conseguenza ne è uscita una partita non bellissima tecnicamente. Ci siamo adeguati a loro altrimenti ne saremo usciti con le ossa rotte. Primo tempo non benissimo, secondo tempo meglio, siamo scesi in campo più decisi e con più voglia. Siamo riusciti a portare via la vittoria che è quello che noi volevamo perché su un campo così è importante uscirne vittoriosi, anche perché avevano un punto più di noi in classifica.

Una partita così aiuta per la crescita dei ragazzi. Stiamo facendo un buon campionato al di là delle sconfitte con Sestrese e Vado, contro quest’ultima, con cui ce la siamo giocata quasi alla pari, gli episodi hanno cambiato la partita, loro hanno due o tre giocatori in più rispetto a noi che fanno la differenza. Diciamo che è un campionato dove possiamo stare in queste posizioni e poi vediamo se qualcuno sbaglia di farci trovare pronti per approfittarne. Sabato affronteremo la Cairese in casa che è un punto sotto di noi, è sicuramente una buona squadra. Anche questa partita sarà importante perché se vinci stacchi loro e dai continuità.

Da sottolineare che stiamo giocando con molti 2001 titolari. Sono contento perché il gruppo è ben assortito i ragazzi vanno d’accordo ed è quello importante al di là degli infortunati come Semeria, Pallini, Cosenza che sarebbero tutti titolari, questo per dire il valore dei 2001 che stanno facendo molto bene e menomale che ci sono. Speriamo di proseguire così. I ragazzi stanno facendo bene, ne è di esempio l’esordio di ieri di Correale e in panchina c’erano Zanchi e Nastasi. Con mister Buttu c’è un buon rapporto e siamo molto contenti. Nastasi è tornato dall’infortunio e sta facendo bene, è motivato e gioca per la squadra ed è in grande crescita, sicuramente la preparazione atletica con la prima squadra gli è servito tanto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.