Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia si mobilita per aiutare il piccolo Alessandro Maria

Sabato 10 novembre dalle 7.30 alle 12 i volontari dell’Admo e Fidas Imperiese hanno organizzato una giornata di sensibilizzazione finalizzata alla raccolta di sangue per essere tipizzato

Più informazioni su

Imperia. E’ in atto a livello nazionale una campagna di reclutamento per aiutare il piccolo Alessandro Maria, un bambino di appena un anno e mezzo affetto da una rarissima malattia genetica la linfoistiocitosi emofagocitica (HLH) e, soltanto un donatore compatibile può salvare il piccolo Alessandro che ha ancora poche settimane di vita.

Sabato 10 novembre dalle 7.30 alle 12, presso il Centro raccolta sangue Fidas di Imperia, volontari dell’Admo (Associazione Donatori Midollo Osseo) Sezione Provinciale e volontari Fidas (Federazione Italiana Donatori Sangue) Imperiese, hanno organizzato una giornata di sensibilizzazione finalizzata alla raccolta di sangue per essere tipizzato.

Grazie alla presenza di medici e infermieri del centro FIDAS recentemente autorizzato come polo di reclutamento di primo livello, la cui sede è sita in Via Don Abbo il Santo n. 12 (grattacielo Doria di Imperia Oneglia) V piano, dalle 7.30 alle 12, sarà possibile effettuare un semplice prelievo di sangue ed essere così inseriti nella Banca dati
del Registro Nazionale Donatori di Midollo Osseo IBMDR, per offrire una speranza concreta di guarigione, soprattutto ai giovani, malati di leucemia, ed altre malattie ematologiche che non abbiano un donatore compatibile in famiglia.

Solo nel caso si risultasse compatibili con un paziente in attesa di trapianto si verrà poi richiamati per altre due comparazioni e, se si confermerà la compatibilità si potrà accedere alla donazione vera e propria. Per sottoporsi al prelievo occorre avere un’età compresa tra 18 e 35 anni e non è necessario essere a digiuno. L’Associazione è da sempre impegnata nella sua attività primaria di diffusione e sensibilizzazione in materia di donazione di midollo osseo, infatti solo 1 persona su 100.000 è compatibile con chi sta aspettando il trapianto e solo 1 su 4 tra consanguinei.

E’ in atto a livello nazionale una campagna di reclutamento per aiutare il piccolo Alessandro Maria, un bambino di appena un anno e mezzo affetto da una rarissima malattia genetica la linfoistiocitosi emofagocitica (HLH) e, soltanto un donatore compatibile può salvare il piccolo Alessandro Maria che ha ancora poche settimane di vita.

Per chi volesse avere informazioni può contattare l’Admo con sede in Via Sant’Agata n.57 presso l’Ospedale palazzina “A” 3 piano ex pediatria ai seguenti numeri di telefono 0183537270 / 0183652588 / 0183880354 – fax. 0183537252 o scrivere all’e-mail admoim@libero.it

“Diventa anche tu donatore, infatti se la vita continua, per noi stessi o per un nostro caro, è solo grazie ad un nobile gesto di uno sconosciuto. Pensaci potresti essere proprio tu a salvare la vita di un tuo simile. Vi aspettiamo numerosi !!!” - commenta la Fidas, che si può contattare chiamando 0183/296395 o scrivendo a fidas.cr.imperia@gmail.com.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.