Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imperia, Cna a Olioliva 2018 con laboratori enogastronomici foto

Le iniziative proposte sono “La biodiversità nel piatto” e “Il gelato artigianale fresco tra provocazione, gastronomia e salute”

Imperia. Prosegue con successo l’esperienza CNA ad Olioliva, all’interno di uno spazio vetrina ricco di colori, profumi e sapori del nostro territorio. CNA partecipa infatti ad Imperia con un ampio spazio espositivo in Calata Cuneo allestito con il prezioso supporto di numerose imprese associate: un ambiente esperienziale e fruibile dai visitatori, progettato e realizzato esclusivamente con il contributo degli artigiani, che si sono prestati con entusiasmo a partecipare operativamente agli allestimenti.

CNA propone domani, sabato 10 novembre, anche due iniziative presso l’ampia area di Calata Cuneo:
ore 14.00 – 15.00: “La biodiversità nel piatto” a cura di Roberto Damele, agricoltore scrittore e Bruno Ramon, presidente CNA Alimentare Imperia. Calata G.B. Cuneo. Area Laboratori.

ore 17.00 – 18.00: “Il gelato artigianale fresco tra provocazione, gastronomia e salute” a cura del Maestro Alessandro
Racca e CNA Alimentare. Calata G.B. Cuneo. Area Laboratori.

Il primo appuntamento si terrà in compagnia di Marco Damele, agricoltore moderno e scrittore attento alle biodiversità, che curerà il cooking show dedicato al prezioso ed antico bulbo, la cipolla egiziana ligure in compagnia di Ramon Bruno di Pasta Fresca Morena, Presidente CNA Agroalimentare della Provincia di Imperia, che proporrà il raviolo ripieno di Cipolla egiziana, il cosiddetto “piatto CNA”, già presentato con grande delizia dei palati durante l’ultima edizione del MOAC e della fortunata rassegna “Ospedaletti a Tavola”.

Il bulbo, varietà tutelata da Arca del gusto Slow Food, detta anche cipolla albero o cipolla che cammina, è un raro e antico ortaggio, coltivato prevalentemente in Liguria. La sua produzione è limitata alle zone di Ventimiglia e della Valle del Nervia ed è diventata in questi anni un vero emblema di biodiversità. L’idea del piatto è nata propria dalla sinergia tra Ramon Bruno, pastaio per tradizione, da sempre attento al rispetto della cultura locale ed alla scelta delle materie prime, e Marco Damele, impegnato nella promozione e diffusione della cipolla egiziana.

Grande attenzione anche per il secondo appuntamento in compagnia di Alessandro Racca, che ha da poco incuriosito gli organi di stampa con due provocazioni gastronomiche per la prima volta in Italia: il gelato all’acciuga ed il sorbetto con bava di lumaca. Gli originali sapori arrivano direttamente da San Bartolomeo al Mare ad Olioliva in una versione dedicata grazie all’esperienza di Alessandro, che raccoglie sempre stimoli diversi di gusto ed osa accostamenti inconsueti insieme con grande sapienza nella realizzazione delle sue idee innovative. Ad Olioliva il Maestro Gelatiere offrirà infatti un viaggio alla scoperta del gelato artigianale attraverso un percorso di eccellenza: in compagnia della sua competenza e professionalità sarà possibile
degustare una delle sue sorprendenti provocazioni, una gioia per tutti i golosi ed una sorpresa per i curiosi. Vi aspettiamo numerosi!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.