Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande festa a Imperia con il ballo in maschera di Halloween

Evento organizzato dal Comitato di san Giovanni e dai commercianti dell'associazione InVia.

Imperia. Una intera giornata, finalmente, senza pioggia, una temperatura mite e gradevole, unitamente alla suggestiva scenografia delle luminarie accese da pochissimi giorni, hanno favorito il grande successo di partecipazione alla 1° edizione del ballo in maschera Masquerade party e della festa di Halloween, promossi e organizzati dal Comitato san Giovanni e tradizioni onegliesi “Ineja c’è” e dai commercianti aderenti all’associazione InVia.

Già dal tardo pomeriggio fino a sera il centro storico di Oneglia ( via Monti, via dell’Ospedale, via Bonfante, via e piazza San Giovanni ) è stato animato dal passeggio di tanta gente ( soprattutto famiglie e giovanissimi ) i quali, sulla slogan “dolcetto o scherzetto”, hanno potuto apprezzare la simpatica iniziativa che ha visto uniti le diverse realtà della città: in primo luogo i commercianti, l’Amministrazione comunale e il Comitato san Giovanni.

La parte musicale e di animazione è stata curata dal dj Tex Enzo Testini, con la professionale collaborazione della Palestra Creativa per i giovani, e della Scuola Danze Imperia per gli adulti.

Molti i turisti, in riviera per il tradizionale ponte dei Santi, che hanno fotografato a più riprese il tappeto aereo luminoso di via San Giovanni e le linee architettoniche della Basilica di san Giovanni, ancora più bella e suggestiva con il decoro delle luci a led.

Dice il presidente Marco Podestà: “Devo in primo luogo ringraziare tutti coloro che hanno voluto essere presenti e partecipi della nostra iniziativa. Si è trattato di una nuova sfida che il Comitato san Giovanni ha voluto lanciare a sostegno della nostra città e delle diverse attività che la animano e la rendono viva ed apprezzata da molti. La partecipazione di tanta gente, anche oggi, è un segnale positivo per tutti ed una piacevole sorpresa anche per noi: non dimentichiamoci che mercoledì 31 (data originale della festa, posticipata per maltempo) si è registrata una partecipazione spontanea significativa di tanti giovanissimi che hanno percorso il centro storico allo slogan “dolcetto o scherzetto” per la gioia o disperazione dei commercianti che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, fortemente voluto e promossa da Ineja c’è – via san Giovanni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.