Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

E’ allerta meteo in Liguria, risparmiata la provincia di Imperia

E' in atto una nuova fase di maltempo destinata a intensificarsi nelle prossime ore

Più informazioni su

Imperia. Dalla notte sulla Liguria è in atto una nuova fase di maltempo destinata a intensificarsi nelle prossime ore, e anche la valutazione delle ultime uscite modellistiche disponibili ha confermato la possibile convergenza di venti da nord-nord ovest sul centro ponente ligure, mentre a levante si prevede una doppia componente da est e sud-est, decisiva nel mantenere le precipitazioni sul mare o spostarle sulla terraferma.

Per questo motivo la protezione civile regionale ha diffuso l’allerta meteo gialla e arancione per temporali e piogge diffuse emanata da Arpal con le seguenti modalità:

Zona B, E: allerta gialla (bacini piccoli e medi) dalle 12 di venerdì 23 novembre alle 13 di sabato 24 novembre

Zona C: allerta gialla (bacini piccoli e medi) dalle 12 di venerdì 23 novembre alle 14.59, poi arancione fino alle 23.59, poi gialla fino alle 13 di sabato 24 novembre

Zona C: allerta gialla (bacini grandi) dalle 12 di venerdì 23 novembre alle 13 di sabato 24 novembre.

La situazione: dopo una fase con temperature più invernali, la pioggia è tornata sulla Liguria, finora con debole intensità. Nella notte fra oggi e domani, la nostra regione sarà interessata dal passaggio di un fronte, a cui saranno associati precipitazioni diffuse, temporali, venti con raffiche di burrasca e mare molto mosso.

Il fenomeno meteorologico più significativo sembra essere la prevista convergenza dei venti sul centro levante ligure, dove soffieranno da est e da sud-est, in opposizione alle correnti settentrionali che invece interesseranno il ponente. Decisivo, come sempre, sarà l’equilibrio che si verrà a creare: se prevarrà l’est, la parte più importante delle precipitazioni potrebbe restare confinata in mare, mentre se lo scirocco avrà energia sufficiente, i temporali forti, organizzati e persistenti potrebbero arrivare sul territorio regionale. E soprattutto in quelle zone bisognerà prestare la massima attenzione.

Ecco, dunque, l’avviso meteorologico emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti e la loro localizzazione:

Venerdì 23 novembre: Un fronte atlantico determina un intenso peggioramento su tutte le aree. Piogge diffuse con intensità forte e cumulate elevate su C, significative su E. Alta probabilità di temporali forti organizzati e persistenti su C, alta prob. di temporali forti o organizzati su BE, bassa probabilità di temporali forti su AD. Dalla serata fenomeni in temporanea attenuazione a Ponente.

Venti forti con raffiche fino a burrasca (60-70 km/h) settentrionali su AB e rilievi di D, meridionali su C e rilievi di E.

Sabato 24 novembre: Nelle prime ore della notte ancora piogge diffuse. Su C le intensità saranno moderate con cumulate significative. Alta probabilità di temporali forti su BCE. Bassa probabilità di temporali forti su AD. In mattinata fenomeni in esaurimento a partire da Ponente.

Venti forti con raffiche fino a burrasca (60-70 km/h) settentrionali su AB e rilievi di D, meridionali su C e rilievi di E.

Domenica 25 novembre: Nuovo peggioramento dal pomeriggio con piogge diffuse a partire da Ponente in estensione a Levante. Possibili rovesci e temporali al più moderati su tutte le aree di allertamento.

Al momento la provincia di Imperia sembra sia risparmiata.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La sala operativa regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sito www.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome). Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

VisEurope_std_1000

Nelle foto la cartina della Liguria con le zone coinvolte nell’allertamento, la scansione oraria dell’allerta e l’immagine del satellite sul Mediterraneo alle 11.

V_G_A_V_Gtabella

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.