Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal 13 al 16 novembre dieci wedding planner internazionali nelle location liguri più romantiche

In provincia ammireranno l’incanto dei viali di Villa Grock a Imperia

Ammireranno la vista mare imperdibile che si gode dai giardini della Cervara a Santa Margherita, passeggeranno tra l’incanto dei viali di Villa Grock a Imperia e saranno poi sontuosamente accolti a Villa Lo Zerbino di Genova. Di sicuro, i dieci wedding planner che dal 13 al 16 novembre saranno in Liguria nell’ambito di “Love me in Liguria”, il nuovo prodotto dedicato al turismo wedding, avranno da scoprire le bellezze di una regione che è per natura un’ideale wedding destination.

I 10 ospiti, nella giornata del 16 saranno coinvolti in un workshop a Palazzo della Meridiana di Genova con una cinquantina di seller liguri (fioristi, atelier, location, fotografi, noleggio auto d’epoca, cake design): sarà un momento BtoB, a conferma che per rilanciare la Liguria occorrere fare business e vendere prodotti turistici su mercati mondiali, potendo contare sulle grandi risorse del turismo made in Liguria, su cui ha investito anche il Comune di Genova.

Prima del momento conclusivo, i 10 buyer provenienti da tutta Europa, avranno avuto l’occasione di visitare, oltre alle location citate in premessa, Villa Durazzo a Santa Margherita, il Grand Hotel Miramare sempre a Santa Margherita, l’Esedra di Santo Stefano a Sestri Levante, l’Eremo della Maddalena a Monterosso, Terrazza Colombo a Genova, Villa Lagorio-l’Orangerie a Celle Ligure, Castello Canevaro a Zoagli.

WeddingPlanner_01

E’ soprattutto nel Tigullio che l’Agenzia in Liguria sta portando avanti una forte campagna di promozione esaltando le tante meraviglie ambientali e culturali a cominciare proprio dalle numerose location di cui gode il comprensorio così amate dai VIP internazionali per il giorno del sì.

La Liguria è tradizionalmente molto quotata in un settore di nicchia come quello dei “Fiori d’arancio”: «Il segmento, che è in crescita a livello mondiale, è uno dei nostri punti di forza – fa notare Pier Paolo Giampellegrini, commissario di Agenzia “In Liguria” – “Love me in Liguria” è il nostro prodotto turistico regionale, studiato per valorizzare il territorio a livello internazionale nell’ambito del wedding tourism e del turismo romantico».

Per Gianni Berrino, assessore al turismo della Regione Liguria «Noi abbiamo grandi potenzialità in questo settore. Con grande attenzione da parte dei nostri operatori e con una forte campagna promozionale, stiamo consolidando e facendo crescere il fatturato turistico anche nel comparto “wedding”».

(Foto di Luca Vieri)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.