Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da Imperia a Ventimiglia una catena di donne per dire “No” alla violenza di genere fotogallery

Nei luoghi simbolo della provincia le riprese del cortometraggio “SA(n)REMO UNITA, Saremo UNITE”

Imperia. C’è un maratoneta che corre per il centro di Imperia. Il suo testimone è un megafono, simbolo iconografico di denuncia, che consegna a una ragazza straniera seduta all’interno di un’auto parcheggiata in piazza Dante. Tutto intorno si trovano delle donne, una fiumana umana, guardando la quale la giovane mette in moto, dirigendosi verso Sanremo, dove si ferma prima in piazza Borea d’Olmo e poi di fronte al Casinò municipale. Qui arriva un altro maratoneta che prende il testimone e lo consegna a una giovane donna alla guida di una Fiat 500. Anche lei è circondata da tante donne che si tengono per mano. Il testimone riprende così il suo viaggio e a bordo della 500 parte in direzione di Bordighera, dove, accanto alla sede della Croce Rossa, trova un’altra donna che lo attende. La scena allora si ripete: attorniata da altre donne, questa riaccende il motore guidando verso Ventimiglia, città in cui il megafono termina la sua corsa.

È la storyboard di “SA(n)REMO UNITA, Saremo UNITE”: il cortometraggio contro la violenza sulle donne, nato su iniziativa di associazioni femminili locali, le cui riprese si stanno svolgendo in questi giorni a Imperia, Sanremo, Bordighera e Ventimiglia. Quattro città unite in una catena ideale composta da tante donne, di tutte le età ed estrazione sociale, per dire basta alla violenza di genere.

CAV di Taggia e Sanremo; Zonta Club Imperia, Sanremo, Bordighera e Ventimiglia; Fidapa   Imperia, Sanremo, Bordighera e Ventimiglia; Lions Club Imperia , Sanremo, Bordighera e Ventimiglia; Panathlon Imperia; Associazione Donne Medico; Sportello antiviolenza “Noi 4 You” Bordighera; Sportello antiviolenza Asl Imperia, Sanremo, Ventimiglia; Lilt, Associazione Cuore in Movimento; Luca Bruna e il suo sfaff di maratoneti, le realtà del territorio che hanno aderito al progetto che, iniziato ieri, continuerà oggi nella Città delle Palme con le riprese che si svolgeranno nella prima mattinata nel centro cittadino e dalle 12.30 presso lo sportello Noi4you, quindi affianco all’ingresso dell’ospedale. Si girerà così a Ventimiglia, con appuntamento alle 14.20 ai giardini Bixa, per poi tornare ancora Sanremo, in piazza Borea D’Olmo (dopo le 17).

«Il progetto è nato in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne che cade il 25 novembre di ogni anno – spiega la referente Arianna Tomorelli –, e ha visto l’adesione di tante associazioni femminili, le cui socie si sono trovate unite nel suo ideale. Alle riprese hanno aderito in molte, richiamando anche l’attenzione degli amministratori locali. Il video finirà con la ripresa in primo piano di tante donne di ogni età, religione, gusti sessuali e estrazione sociale che ripetono la frase “IO DICO NO”. Gireremo ancora oggi. Chi avesse piacere di unirsi a noi, potrà presentarsi agli appuntamenti di Bordighera, Ventimiglia e Sanremo che si svolgeranno oggi indossando un accessorio rosso».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.