Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambio al vertice provinciale dell’ACSI Ciclismo della provincia di Imperia, inizia l’era di Giordano Luca

Cede il testimone dopo 6 anni il delegato Davide Punturiero

Imperia. Si e’ tenuta il giorno 2 novembre presso la sede del CONI di la
riunione annuale dell’ACSI Ciclismo dove alla presenza di tutte le
maggiori societa’ della provincia, e degli ospiti della provincia di
Savona, e’ stato comunicato il cambio del delegato provinciale.

Dopo ben 6 anni di instancabile lavoro speso per organizzare sempre belle e numerose manifestazioni ciclistiche il delegato uscente Davide Punturiero lascia l’incarico al nuovo delegato Giordano Luca.

Ovviamente cambia il vertice, ma la squadra dell’ACSI ciclismo di Imperia rimane inalterata con l’inserimento gia’ dall’anno scorso di nuovi elementi in grado di irrobustire il team. Quest’anno grazie alla collaborazione con ACSI ciclismo Savona e Genova potremmo aumentare il nostro gia’ vasto menu’ di gare, infatti oltre a un nuovo e decisamente variegato Trofeto dello Scalatore che adesso coprira’ tutta la Liguria di ponente con gare e location che toccheranno tutta la provincia di Imperia e buona parte di quella di Savona, ci sara’ anche il Giro della Liguria checomprendera’ le gare piu’ belle della provincia di Imperia, Savona e
Genova.

Confermate le numerose granfondo targate ACSI che si svolgeranno nel savonese mentre per la nostra provincia tornera’ anche quest’anno la
Granfondo Sanremo-sanremo con un nuovo tracciato decisamente
interessante.

Spazio anche alla mountainbike con una mediofondo e la
pluriconfermata 6h di Cipressa. Come sempre oltre ai 2 circuiti
principali su strada vi saranno anche numerose manifestazioni tra cui
gare in linea, cronoscalate e circuiti in notturna, mentre a maggio ci
sara’ il giro della provincia di Savona e a settembre a tornera’ con
rinnovato vigore il giro della provincia di Imperia.

La stagione ciclistica come da tradizione sara’ aperta con la 3 giorni di Bordighera nel mese di gennaio.

Ovviamente ACSI Ciclismo come ente di promozione sportiva che prevede un
ciclismo a misura di amatore a trecentosessanta gradi non e’ solo
agonismo. Quest’anno ci saranno ben 3 randonne precisamente: la
Randobefana, Dal muretto alla lanterna e la nuova Pietrabrunabike road
per coloro che vogliono pedalare senza fretta e visitare posti nuovi in
sella alla loro bicicletta.

Tirando un bilancio finale della stagione il team di ACSI Ciclismo non
puo’ che definirsi soddisfatto visto il gran numero di manifestazioni
organizzate, il numero sempre in aumento di societa’ affiliate e di
tesserati, nonche’ di tutto il lavoro svolto dalle societa’ sul
territorio e il ritorno di immagine che le manifestazioni hanno portato
ai luoghi che hanno toccato. Sicuramente il turismo in bicicletta e’ il
futuro e i numeri parlano chiaro non a caso numerosi sono stati i
turisti che hanno partecipato alle nostre manifestazioni anche non
italiani, premio del turista che e’ giunto da piu’ distante ad una
ragazza in vancaza da noi e proveniente dall’Irlanda. Ovviamente la
pattuglia piu’ grossa di stranieri e’ stata formata dai nostri amici
della Francia sempre presenti in massa alle noste manifestazioni.
Ricordiamo poi la bellissima manifestazione organizzata dagli amici di
Friedrichshafen che sono venuti a Imperia e accolti dal nostro comitato.

Un ringraziamento speciale a tutte le Associazioni sportive che hanno
organizzato manifestazioni, senza le quali non potremmo esistere e che
riescono ad andare avanti nonostante le continue e pressanti incombenze
burocratiche che cercano di rendere sempre piu’ difficile
l’organizzazione di eventi

Con questo il comitato saluta e ringrazia tutti gli amatori e presidenti
delle associazioni con la certezza di rivederli nel 2019 per animare e
divertire sempre di piu’ il ciclismo locale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.