Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, al Palazzo del Parco incontro formativo dedicato all’imposta di soggiorno

Sono chiamati a partecipare i gestori delle strutture ricettive, chi svolge attività di intermediazione immobiliare, i gestori di portali telematici e tutti coloro che affittano appartamenti per locazioni brevi

Più informazioni su

Bordighera. Il 27 novembre si terrà, presso la Sala Rossa del Palazzo del Parco di Bordighera, dalle 14.30, un incontro formativo sull’imposta di soggiorno e sulle modalità d’uso del relativo software. Un’importante novità, la cui conoscenza è fondamentale.

L’invito è rivolto agli operatori del settore. Sono chiamati a partecipare, quindi, i gestori delle strutture ricettive, chi svolge attività di intermediazione immobiliare e i gestori di portali telematici, ed inoltre tutti coloro che affittano appartamenti per locazioni brevi inferiori ai 30 giorni, anche con esercizio occasionale e in forma non imprenditoriale.

L’introduzione dell’imposta di soggiorno offre alla città una risorsa di grande importanza, destinata a diffondere la promozione turistica. Il 60% del gettito sarà investito con tale obiettivo in accordo con le principali associazioni locali più rappresentative delle strutture ricettive; il 40% sarà impiegato direttamente dal Comune per il decoro urbano, la creazione di infrastrutture a forte valenza turistica, l’organizzazione di eventi.

L’imposta entrerà in vigore il 7 gennaio 2019; l’ammontare varierà da 1 a 3 euro per notte, in base alla tipologia e categoria della struttura, e sarà dovuto dai non residenti in Bordighera per un massimo di 6 pernottamenti consecutivi nella medesima struttura. I minori di 14 anni non saranno tenuti al pagamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.