Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, a Sanremo il convegno “Conoscere per Riconoscere”

Vedrà la partecipazione delle classi terze delle secondarie di primo grado, il biennio delle superiori ed il triennio delle superiori

Sanremo. Nuovo appuntamento per la campagna “Conoscere per Riconoscere”, promossa dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra Onlus per la prevenzione al pericolo degli ordigni bellici inesplosi.

L’ANVCG, in collaborazione con l’IIS Marconi di Sanremo, ha organizzato un convegno al Palafiori di Sanremo per il 6 e 7 novembre, che vedrà la partecipazione delle classi terze delle secondarie di primo grado, il biennio delle superiori ed il triennio delle superiori.

All’evento saranno presenti il presidente nazionale dell’ANVCG avv. Giuseppe Castronovo, i presidenti delle sezioni ANVCG di Imperia (dr. Zaccaro) e Genova (dr. Terzioli), ed i responsabili del Dipartimento ‘Ordigni inesplosi’ dell’ANVCG, Giovanni Lafirenze e Renato Silvestri.

A chiusura del convegno, Sanremo sarà dichiarata dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, con consegna della targa onoraria da parte del Presidente Castronovo, ‘Città della Cultura e della Pace’.

L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, con questi incontri, si propone di diffondere la cultura della Sicurezza e della Pace, come è nell’anima stessa del Suo Statuto, in difesa di quanti in Italia e nel Mondo vedono la propria vita travolta dal dramma infinito della guerra, che lascia dolorose cicatrici nel cuore delle persone e in un territorio molto a lungo. Un impegno questo costante che vede l’Associazione in prima linea sull’intero territorio italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.