Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Affaire Gabrielli” a Imperia, Fossati: “Indegna parte della minoranza”

"Quei Consiglieri, semplicemente, hanno voluto fare uno sgambetto al Sindaco ed alla Amministrazione"

Più informazioni su

Imperia. Scrive il consigliere di maggioranza Giuseppe Fossati: “La Politica, come la vita e la professione, talvolta, porta con sé momenti di grande amarezza e delusione. Quanto è successo ieri sera, con la rinuncia alla cittadinanza onoraria da parte del Capo della Polizia, Prefetto Gabrielli, è uno di quei momenti.

Il Sindaco e l’Amministrazione tutta stanno facendo uno sforzo enorme per rilanciare la nostra città, ridotta, in qualche caso non solo metaforicamente, in un cumulo di macerie. Un rilancio che richiede certamente una profonda revisione della macchina amministrativa, il risanamento finanziario, l’efficientamento dell’azione amministrativa, ma non può prescindere anche dal rilancio della immagine della Città. Un’immagine troppo a lungo offuscata da vicende che, all’esito delle doverose verifiche processuali, sono risultate tanto prive di fondamento, quanto causa di enormi danni economici e sociali. Imperia deve tornare ad essere una città con una immagine di trasparenza, di legalità, di prestigio, di autorevolezza, per recuperare con forza quel ruolo di Capoluogo di Provincia che la riporti ad essere il punto di riferimento del ponente e non solo.

La cittadinanza onoraria al Dott.Gabrielli, oltre che un giusto riconoscimento alla persona, al suo straordinario percorso professionale ed al suo legame con Imperia, si poneva ovviamente in questo solco. Così come si è posta, meritatamente, in questo solco, la cittadinanza onoraria all’Arma dei Carabinieri a suo tempo conferita dalla precedente amministrazione. In tale quadro, tutta la minoranza, fatta eccezione per Pd ed Imperia per tutti, ieri ha assunto un atteggiamento indegno, che ha comprensibilmente offeso il Prefetto Gabrielli, spingendolo a rinunciare alla proposta di cittadinanza onoraria. La domanda è: quei consiglieri pensano veramente che Imperia non debba conferire la cittadinanza onoraria al Dott.Gabrielli? Pensano che il Dott.Gabrielli non sia meritevole della cittadinanza onoraria o che per Imperia non sarebbe un onore conferirla? Ovviamente no.

Quei Consiglieri, semplicemente, hanno voluto fare uno sgambetto al Sindaco ed alla Amministrazione scelti democraticamente dai cittadini imperiesi. Accecati dal loro rancore per la cocente sconfitta elettorale, non si sono resi conto che, in realtà, hanno fatto uno sgambetto alla Città. Da cittadino, prima ancora che da Amministratore, ho provato una grande amarezza ed una grande delusione. Come, credo, tutti gli imperiesi, di tutti gli orientamenti politici, che vogliono bene alla nostra Città e, per fortuna, spesso sono migliori di chi hanno delegato a rappresentarli”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.