Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Veronica Pivetti, Alessandro Preziosi, Lorella Cuccarini: grandi nomi per la stagione teatrale del Casinò

Tre mesi di rappresentazioni con gli artisti più amati dal pubblico televisivo e cinematografico

Sanremo. Sei appuntamenti per sette sere di grande teatro con, tra gli altri, Veronica Pivetti, Alessandro Preziosi e Lorella Cuccarini. Per la stagione teatrale 2018/2019 il Casinò ha inserito in cartellone artisti tra i più esclusivi del panorama nazionale.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

Rinnovando l’appuntamento che ha contraddistinto l’offerta culturale d’intrattenimento del Teatro dell’Opera nel corso dei decenni passati, anche quest’anno la Casa da Gioco sanremese propone tre mesi di rappresentazioni con artisti amati dal grande pubblico televisivo e cinematografico. Sul palco, generi e tematiche che insceneranno un variegato spaccato di cultura teatrale finalizzato a raggiungere numerose fasce di pubblico.

Il sipario si alzerà in anteprima il 27 novembre con la Pivetti che intratterrà il pubblico in “Viktor und Viktoria” . La stagione vedrà la collaborazione del Teatro Ariston che il 7 dicembre, in quanto il Casinò sarà occupato per le riprese di Sanremo Giovani, ospiterà Preziosi in “Vincent Van Gogh – L’odore assordante del bianco”. Sarà così la volta di Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia che in vista del Capodanno il 30 e il 31 dicembre si esibiranno in “Non mi hai più detto ti amo”. E poi Barbara De Rossi e Francesco Branchetti con “Il diario di Adamo ed Eva” il 4 gennaio, Lino Guanciale e Gabriella Pession con “After Miss Julie” il giorno 12, e, in prima nazionale, grande chiusura il 18 con Luca Barbareschi e Lunetta Savino in “Il penitente”.

Ospedaletti - Loanesi, i goal

Una seconda edizione di alto livello la nuova stagione teatrale del Casinò che, come sottolineano il consigliere generale Giancarlo Prestinoni e il consigliere Olmo Romeo, “dopo il successo della prima contraddistinta dall’esclusività e dalla qualità delle proposte, vuole e ancor più rispondere alle aspettative del nostro pubblico. La rosa delle proposte affronta diversificati generi e tematiche, in linea con la grande tradizione culturale e al tempo stesso risponde ai nuovi filoni di espressione teatrale. Ogni data diventa un evento per gli artisti scelti tra i più conosciuti e apprezzati dal pubblico. Artisti che hanno accolto con piacere l’invito del Teatro dell’Opera che ha ritrovato la sua centralità nazionale. Si è ritornati a presentare, infatti, una stagione che si articola su tre mesi, come accadeva in passato, completando l’offerta di intrattenimento che l’Azienda vuol assicurare in funzione turistica e promozionale del territorio“.

Dello stesso parere è l’assessore alla Cultura del Comune di Sanremo, Eugenio Nocita, che aggiunge: “Sanremo come tutti sanno non ha un teatro comunale, questo è stato bombardato durante la Seconda Guerra mondiale e non è mai più stato ricostruito. In questi anni, tuttavia, il Casinò è riuscito a vicariare molto bene le funzioni che competono a un teatro comunale, con momenti di cultura che riguardano i vari ambiti. Oggi parliamo di teatro ma si parla spesso di musica, arte, spettacolo. Come non accadeva da molti anni, una delle opere teatrali messe in scena quest’anno è una prima nazionale. Si tratta dello spettacolo di Alessandro Preziosi che si terrà a dicembre e sarà ospitato al Teatro Ariston in quanto in quel periodo la Casa da Gioco sarà occupata per il Festival. Sarà un’occasione importante, in quanto avendo l’Ariston la capacità di ospitare più di 1500 persone, ci auguriamo che la presenza di Preziosi possa richiamare un alto numero di presenze, provenienti non solo da Sanremo ma da tutta la provincia, da Cervo a Ventimiglia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.