Quantcast
La dichiarazione

Ventimiglia, Jorfida (Rc): “Io sto con Delia, i migranti sono persone come noi”

"Sabato 20 ottobre alle 12 tutti al bar Hobbit di Delia. Per non permettere che chi fa solidarietà attiva venga messo al bando , insultato e molestato"

Riviera24-Delia

Ventimiglia. Le parole di Enzo Jorfida di Rifondazione Comunista:

Io sto con Delia. Delia del bar Hobbit sta con i migranti. Perché sono persone come noi e hanno bisogno di noi per integrarsi e non essere “invisibili”. Perché anche noi a milioni siamo stati migranti. 

Perché stare con loro significa anche stare con tutti coloro che sono in difficoltà in quanto malati, disoccupati , precari , perseguitati. Perché scappano da massacri e povertà nei quali giocano un ruolo importante il neocolonialismo occidentale e le cosiddette “guerre umanitarie” scatenate in Nord Africa e Medio Oriente. 

Perché come recita l’art 3 della nostra costituzione “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”.

Stiamo coi migranti perché non ci rassegniamo all’idea che a migliaia muoiano di stenti o in fondo al mare …..la prima cosa il soccorso , l’accoglienza e la solidarietà…tutto il resto viene dopo!

Ventimiglia “città aperta”. Sabato 20 ottobre alle 12 tutti al bar Hobbit di Delia. Per non permettere che chi fa solidarietà attiva venga messo al bando , insultato e molestato“.

commenta