Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, esito positivo per la tavola rotonda su “Il bullismo genitoriale” foto

Sono state eviscerate le varie sfaccettature della problematica

Vallecrosia. Una grande partecipazione di pubblico ha coronato la Tavola Rotonda organizzata dall’Associazione Cavalieri al Merito della Repubblica Italiana che, sabato 29 settembre, si è tenuta presso la Sala Polivalente del Comune di Vallecrosia con presenze provenienti anche dai vari Comuni limitrofi, evento tanto atteso data l’attualità del tema.

L’esito positivo della manifestazione è dovuto ad una collaudata esperienza organizzativa, ma soprattutto alla particolare competenza di esperti nello specifico settore, che hanno degnamente saputo tenere l’attenzione della platea con le loro efficaci argomentazioni.

Hanno infatti partecipato, come annunciato, personalità Istituzionali della Provincia: dott. Paolo Luppi, giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Imperia; ten. Colonnello dott. Andrea Mommo, Comandante Provinciale Carabinieri; coordinatrice dr.ssa Anna Freducci, filosofa ed esperta in problematiche legate all’adolescenza; dr.ssa Daniela Bono, pedagogista responsabile Ufficio Minori e P.I. del Comune di Vallecrosia; moderatore dott. Roberto Capaccio, responsabile del settore Socio-Culturale del Comune di Vallecrosia.

La vicesindaca Piardi, quale assessore alla Cultura, ha aperto i lavori passando poi la parola al sindaco Biasi il quale ha formulato parole di benvenuto e di buon auspicio per il convegno. Ha quindi preso la parola il Cav. Uff. Orazio Messina, delegato regionale dell’associazione. Il dott. Capaccio, in qualità di moderatore, ha introdotto i conferenzieri, illustrando un breve curriculum di ognuno di loro.

Il dott. Luppi ha chiarito il problema sotto il profilo giuridico, citando anche concreti esempi di fatti occorsi. Il colonnello Mommo ha intrattenuto sul cyber bullismo, materia di scottante attualità. La dr.ssa Bono e la dr.ssa Freducci, con la loro profonda esperienza in campo minorile hanno dato un significativo apporto alla conoscenza dello specifico argomento.

Nel corso delle oltre due ore nelle quali ha maturato l’evento, sono state eviscerate le varie sfaccettature della reale problematica della materia in trattazione, seguite con particolare attenzione dagli astanti, diversi dei quali, al termine, hanno posto delle domande in merito al particolare argomento. Da parte del pubblico è stata anche avanzata la richiesta di ripetere l’incontro in altra località dell’estremo ponente ligure, cosa che verrà presa nella massima considerazione dall’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.