Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza a Sanremo, Sindoni e Il Grande: “Le telecamere funzionano”

"Quando si vuole parlare di tutto senza conoscere nulla, si fanno brutte figure. Invitiamo il Gruppo dei 100 a documentarsi"

Sanremo. “Oggi il Gruppo dei 100 dice le telecamere che abbiamo installato non funzionano. Vogliamo rassicurare la cittadinanza che si tratta di una bufala da campagna elettorale: le telecamere ad alta definizione installate dalla nostra Amministrazione funzionano, sono collegate alle centrali operative delle Forze dell’Ordine e in poco più di un anno hanno contribuito alla risoluzione di diversi casi, permettendo numerosi arresti da parte delle Forze dell’Ordine. Quando si vuole parlare di tutto senza conoscere nulla, si fanno brutte figure. Invitiamo il Gruppo dei 100 a documentarsi”, così i consiglieri comunali Sanremo al Centro Alessandro Sindoni e Alessandro Il Grande.

“Vogliamo ricordare alcuni dei casi risolti dalle Forze dell’Ordine grazie all’ausilio delle telecamere: la rapina alla gioielleria sotto al Casinò o quella alle Poste di San Martino, i furti agli anziani che organizzava una banda che
veniva da fuori Sanremo o anche l’omicidio di Via Padre Semeria, che portò il Pubblico Ministero ad elogiare il sistema di videosorveglianza di Sanremo, invitando altre città a seguirne l’esempio. Ricordiamo inoltre – spiegano i consiglieri comunali – che l’Amministrazione comunale ha già stanziato altri 150 mila euro, con l’obiettivo di allargare la rete di videosorveglianza anche ad alcune zone periferiche e alle frazioni, e predisposto e presentato un progetto per un bando ministeriale da 500 mila euro con analogo obiettivo, in cui sarà ricompresa anche la ciclabile, pur non essendo competenza diretta del Comune”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.