Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scia di sangue nel week-end sulle strade del Savonese

Una ragazza di 24 anni deceduta, un investimento sulle strisce pedonali e un'auto pirata causa tre feriti

Più informazioni su

Due settimane fa scrivevamo di un fine settimana di sangue sulle strade della Costa Azzurra, oggi lo dobbiamo fare invece per la provincia di Savona dove il bilancio diventa tragico per la morte di una ragazza di soli 24 anni, per l’amputazione della gamba ad un motociclista, per l’investimento di un pedone ad Alassio e per il ferimento di tre persone causato da un pirata della strada.

Una lunga scia di sangue sulle strade che non accenna a diminuire nonostante l’inasprirsi di sanzioni, almeno sulla carta dato che troppo spesso non vengono applicate per carenza di organico o per semplice quieto vivere. Ma veniamo ai fatti che in ordine di gravità non possono prescindere dal decesso di Ramona Baccelliere, 24enne di Finale Ligure che sabato sera si è schiantata con il suo scooter contro un muro nei pressi di Borgio Verezzi per cause in via di accertamento.

Soccorsa e portata cosciente al Santa Corona in codice rosso, la povera ragazza è stata operata per una vasta emorragia interna addominale ma per lei non c’è stato nulla da fare. Poche ore dopo nei dintorni di Albenga un motociclista ha sbattuto violentemente contro un cancello in uscita da una rotonda e nell’impatto ha urtato, oltre che con la testa ed il torace, con la gamba che gli è stata amputata ed è stasto trasferito in codice rosso all’ospedale di Pietra Ligure. Solo poche ore prima un uomo di 60 anni era stato investito ad Alassio mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. Anche lui portato al Santa Corona, se l’è cavata grazie al fatto che la vettura che lo ha centrato stava procedendo a velocità moderata.

Infine ieri nel tardo pomeriggio un pirata della strada ha urtato una moto di grossa cilindrata lungo il rettilineo che collega Borgio Verezzi a Finale Ligure. L’auto, pare con targa rumena, si è improvvisamente allargata mentre la moto la stava superando e il motociclista ha conseguentemente centrato uno scooter con due passeggeri che stava procedendo in direzione opposta. Tutti e tre sono finiti lunghi e distesi sull’asfalto dove le auto procedono ad una certa velocità ma per loro fortuna un tassista ha bloccato il traffico mettendo la sua auto di traverso sulla strada per evitare che i tre feriti venissero travolti da altri mezzi.

Carabinieri e polizia locale stanno visionando le telecamere di sorveglianza per risalire all’auto pirata che si è allontanata in tutta fretta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.