Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, il sigillo della Lube Civitanova Marche sulla 34esima edizione del Memorial Tessitore fotogallery

Grande spettacolo nell’ultimo atto della Sanremo Volley Cup 2018, un torneo Under 14 maschile a otto squadre. Sul podio anche Montichiari e Modena

Sanremo. Il sigillo della Lube Civitanova Marche, uno dei club più prestigiosi della Penisola, sulla 34a Sanremo Cup Memorial Dado Tessitore, il cui atto conclusivo, un torneo Under 14 maschile di altissimo livello, si è consumato nello scorso week end sui campi del polo sportivo del Mercato dei Fiori di Bussana, con la partecipazione di alcune delle “piazze” storiche del volley italiano.

Grande spettacolo. soprattutto ieri, con match molto combattuti ed emozionanti, giocati davanti a un folto pubblico, con numerosi familiari al seguito dei giovani atleti. Nella finalissima (arbitrata da Marina Iaria e Barbara Pellerino) la formazione marchigiana ha superato 2-1 (26-28, 25-18, 15-6) i bresciani del Volley Montichiari. Sul terzo gradino del podio sono saliti i ragazzi del Vg Modena, vittoriosi 2-1 nella finalina (arbitro Mauro Poliotto) sul Cuneo Vbc. Protagonisti del torneo, in ordine di classifica, anche Diavoli Rosa Brugherio, Colombo Genova, Almevilla Bergamo e Volley Team Finale Ligure.

Alcune di queste otto squadre si ritroveranno sicuramente di fronte in primavera nelle finali nazionali di categoria.
L’albo d’oro della manifestazione si arricchisce così del nome di un’altra grande realtà della disciplina. Per quanto riguarda più nello specifico l’Under 14 maschile, la Lube succede a Colombo Genova e Volley Segrate 1978.

I premi individuali sono andati a Riccardo Martusciello (Lube) quale miglior giocatore (targa in ricordo di Agostino Reggiani), Andrea Malavasi (Modena, servizio), Andrea Marini (Brugherio, difesa/ricezione), Filippo Melonari (Lube, palleggiatore), Nicolas Zamboni (Montichiari, attaccante) e Luca Cavallotti (Cuneo, muro). Un premio anche per il più giovane, Simone Porro (classe 2007).

A consegnare i vari riconoscimenti sono stati Lupetta e Giuseppe Tessitore, accompagnati dalla signora Deborah e dai giovani Edoardo, Enrico, Tommaso e Angelica, insieme all’assessore allo sport del Comune di Sanremo Eugenio Nocita, a Licia Reggiani con la figlia Serena e allo staff dirigenziale e tecnico della Nuova Lega Pallavolo Sanremo.

E’ calato così il sipario su un’altra memorabile edizione della Sanremo Cup Tessitore, iniziata il 22 settembre con un corso di aggiornamento tecnico e proseguita (30/9 e 6-7 ottobre) con due tornei della categoria Under 14 femminile (successo in entrambi per le ragazze della Nlp Sanremo) e, passando poi agli uomini, con un test match internazionale di serie A tra Mondovì e Nizza (martedì 9/10 a Taggia, sfida terminata con il successo 3-1 dei francesi, davanti a spalti gremiti, oltre 250 persone) che di fatto ha riportato il grande volley maschile nel ponente, e infine con la competizione giovanile di cui sopra.

“Sono state tre settimane molto intense e faticose, ma ancora una volta tutto è andato per il meglio – commenta il presidente della Nlp Sanremo, Cesare Fagnani -. Ringrazio la famiglia Tessitore, il Comune di Sanremo e tutti i collaboratori che si sono adoperati per la miglior riuscita della manifestazione. Abbiamo ricevuto molti complimenti. Questo ci fa molto piacere e ci sprona a fare sempre meglio. Con questo evento si apre per il nostro club una stagione impegnativa, che speriamo sia ricca di soddisfazioni sia in campo femminile che maschile”.

La 34a Sanremo Cup Memorial Dado Tessitore è stata organizzata dalla Asd Nuova Lega Pallavolo Sanremo sotto l’egida della Fipav, con il supporto del Comune di Sanremo (la Sanremo Cup è inserita da anni nel calendario manifestazioni cittadino), il sostegno e il patrocinio di Regione Liguria, Provincia di Imperia e Coni. Partner: Biogluthion, Laboratorio Farmaceutico CT, Casinò Sanremo, Sanremo On, Fratelli Carli, Mediterranea, DonnaOro, Pasticceria San Romolo, Teatro Ariston e Fidas.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.