Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, emergenza acqua potabile: tutte le misure messe in campo dal Comune foto

L’ordinanza, emanata a scopo precauzionale, interessa solo alcune zone della città

Sanremo. Riunione operativa in Comune questo pomeriggio per far fronte alla problematica dell’approvvigionamento d’acqua nelle zone interessate dall’ordinanza che ha decretato il divieto di utilizzo d’acqua per scopi potabili e ad uso alimentare.

Presenti il Sindaco Biancheri, il Vicesindaco Pireri, gli Assessori Trucco e Menozzi, il Comandante della Polizia municipale Frattarola, il Dirigente ai Lavori Pubblici Burastero, i Volontari, la Protezione civile e i Rangers d’Italia.

Dal momento dell’emissione dell’ordinanza, la Polizia Municipale ha iniziato a girare ininterrottamente nelle zone interessate dall’ordinanza, comunicando il divieto tramite altoparlanti.

Alle ore 17 e 30 l’Amaie ha iniziato un approvvigionamento di acqua nella frazione di Poggio. La stessa Amaie provvederà all’approvvigionamento d’acqua di Casa Serena, mentre i Volontari si occuperanno del rifornimento del carcere di Sanremo.

Il Tavolo tecnico approntato in Comune per volontà del Sindaco ha inoltre approntato un piano straordinario di distribuzione di bottiglie d’acqua per gli utenti delle zone oggetto di ordinanza ai seguenti punti di distribuzione:

  • Rotatoria Mercato dei Fiori – Frantoi Canai
  • Valle Armea zona ponticello presso bivio per le carceri
  • Poggio (Piazza Libertà)

Nei punti stabiliti il servizio osserverà i seguenti orari:

questa sera dalle 19 e 30 alle 22

domani mattina dalle 10 alle 13

domani sera dalle 18 alle 20

domenica mattina dalle 10 alle 13

domenica sera dalle 18 alle 20

Si comunica inoltre che per situazioni di emergenza e per utenti non autosufficienti sarà garantito un assistenza domiciliare al numero: 800602800.

Si ricorda inoltre che l’ordinanza, emanata a scopo precauzionale, interessa solo le seguenti zone:

– Zona Castelletti
– Bussana vecchia e Bussana mare (solo per il tratto in prossimità galleria sull’Aurelia)
– Valle Armea (solo parte alta) e Cascine Lunaire
– zona carcere di Sanremo
– Poggio
– Via Duca d’Aosta
– Casa Serena

Al fine di chiarire gli aspetti delle tempistiche dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua del Comune di Sanremo, emanata successivamente a quella di altri Comuni limitrofi, si precisa quanto riferisce Amaie:

A seguito dell’incendio divampato a Taggia nei pressi dei pozzi Argentina Amaie ha immediatamente chiuso il prelievo dai pozzi Argentina e attivato solo il Roja.

Con la necessità della riapertura del prelievo dai pozzi Argentina, si è resa necessaria anche l’ordinanza di non potabilità dell’acqua.

Al fine di fugare ogni dubbio, si precisa che ad oggi non esiste nessuna analisi da parte di Arpal e nessuna comunicazione da parte di Asl che abbia rilevato inquinamento delle acque.
L’ordinanza di stamani emanata dal Sindaco Biancheri è a puro scopo precauzionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.