Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo aderisce alla II Giornata internazionale del paesaggio del consiglio d’Europa

Si terrà presso il Floriseum, Villino Winter di Villa Ormond, sabato 20 ottobre alle 17

Sanremo. Il paesaggio è un bene culturale, ma anche un bisogno sociale, costituendo un preciso elemento identificativo per le comunità locali. La convenzione europea del paesaggio, sottoscritta a Firenze il 20 ottobre del 2000 dagli Stati membri del Consiglio d’Europa, e divenuta legge dello Stato italiano nel 2006 (Legge n° 14/2006) ribadisce con forza il principio per cui il “Paesaggio designa una determinata parte di territorio, così come è percepita dalle popolazioni, il cui carattere deriva dall’azione di fattori naturali e/o umani e dalle loro interrelazioni”.

Il dato innovativo della Convenzione europea del paesaggio non si limita tuttavia al solo discorso della percezione delle popolazioni, intravedendo ulteriori ed importanti elementi quanto mai utili nella definizione di accorte politiche di gestione del territorio, tra i quali in particolare il principio per cui “il paesaggio svolge importanti funzioni di interesse generale, sul piano culturale, ecologico, ambientale e sociale e costituisce una risorsa favorevole all’attività economica, e che, se salvaguardato, gestito e pianificato in modo adeguato, può contribuire alla creazione di posti di lavoro”.

In questa lungimirante prospettiva di azione, tracciata dalla Convenzione europea del paesaggio, la pianificazione alle diverse scale deve necessariamente prestare una costante e continua attenzione al paesaggio, valorizzando gli elementi di singolarità, di identità e di equilibrio e prevenendo nel contempo le trasformazioni fonte di squilibrio e dissonanza. In quest’ottica è fondamentale comprendere gli aspetti di autenticità di ciascun territorio sulla base della loro storia.

Il consiglio d’Europa ha indetto per il secondo anno la celebrazione della giornata internazionale del paesaggio che avrà luogo sabato 20 ottobre in occasione del diciottesimo anniversario della sottoscrizione della convenzione europea del paesaggio. Quest’anno la giornata ha come finalità la promozione dei “Corsi scolastici e universitari che affrontano i valori legati ai paesaggi”, facendo esplicito riferimento all’articolo 6 della convenzione europea del paesaggio che recita: “Ogni parte si impegna a promuovere:

a. la formazione di specialisti nel settore della conoscenza e dell’intervento sui paesaggi;
b. dei programmi pluridisciplinari di formazione sulla politica, la salvaguardia, la gestione e la pianificazione del paesaggio destinati ai professionisti del settore pubblico e privato e alle associazioni di categoria interessate;
c. degli insegnamenti scolastici e universitari che trattino, nell’ambito delle rispettive discipline, dei valori connessi con il paesaggio e delle questioni riguardanti la sua salvaguardia, la sua gestione e la sua pianificazione”.

Allo scopo di poter approfondire gli importanti temi della formazione sui temi della conoscenza, salvaguardia e valorizzazione del paesaggio – nello spirito della giornata internazionale indetta dal Consiglio d’Europa” si terrà a Sanremo presso il Floriseum (Villino Winter di Villa Ormond), sabato 20 ottobre alle 17 un momento di studio a cui porteranno un qualificato contributo di riflessione la professoressa Maria Paola Azzario Chiesa (Presidente FICLU – Federazione italiana dei Club e Centri per l’Unesco) sul tema “Educazione e Paesaggio nei programmi Unesco”, la Professoressa Ilda Vagge (Università di Milano – Corso di Laurea Magistrale interateneo in “Progettazione delle aree verdi e del paesaggio”) sul tema “La didattica universitaria sulla progettazione del paesaggio” e il Dottor Claudio Littardi (Già direttore del verde pubblico di Sanremo) sul tema “Il verde progettato per un paesaggio di qualità”.

Modererà l’incontro il Marco Devecchi, docente di “Parchi e Giardini” dell’Università di Torino. Un qualificato ed autorevole saluto introduttivo sarà portato del sindaco Alberto Biancheri della Città di Sanremo, dal presidente Mauro Mariotti del Floriseum di Sanremo, dai rappresentanti degli ordini professionali, dal presidenti Ciro Esse del Club per l’Unesco di Sanremo e dal presidente Claudia Aprosio dell’associazione Amici del Giardino di Villa Ormond.

Al termine delle relazioni avrà luogo la consegna al Floriseum del Comune di Sanremo di un attestato nell’ambito del concorso “La Fabbrica nel Paesaggio”, seguirà quindi la visita all’Esposizione degli elaborati di tesi sui temi del paesaggio degli studenti del corso di laurea magistrale interateneo in “Progettazione delle aree verdi e del paesaggio”.

Per maggiori informazioni: www.coe.int/en/web/landscape/-/20-october-2018-second-interna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.