Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rissa a Vallecrosia, il sindaco: “La città è sicura e vivibile, i falsi allarmismi sono soltanto nocivi”

"In replica alla minoranza, in merito alle telecamere ne abbiamo ampiamente dibattuto in Consiglio Comunale, abbiamo predisposto gli stanziamenti necessari nel bilancio pluriennale e siamo in attesa di conoscere la graduatoria"

Più informazioni su

Vallecrosia. “L’ennesima strumentalizzazione della minoranza di Vallecrosia è, ancora una volta, ingiustificabile.
In primis vorrei chiarire che l’episodio accaduto ieri mattina alle 12 è al vaglio delle forze dell’ordine, e dai primi accertamenti, sembrerebbe non trattarsi una rissa tra extracomunitari che vivono il quartiere, ma i fatti sarebbero riconducibili ad altro” - commenta il primo cittadino Armando Biasi.

“Le Forze dell’Ordine impegnate nell’indagine hanno la mia massima fiducia. Credo che i consiglieri di minoranza dovrebbero prima contattarmi e verificare lo status quo, prima di cercare sterile visibilità, le autorità preposte ci forniranno a breve delucidazioni in merito ai fatti. Ritengo che Vallecrosia sia una città sicura e vivibile a modello di famiglia, i falsi allarmismi sono soltanto nocivi per i commercianti e le attività produttive.

In replica alla minoranza, in merito alle telecamere, come ben sanno, ne abbiamo ampiamente dibattuto in Consiglio Comunale, abbiamo predisposto gli stanziamenti necessari nel bilancio pluriennale e siamo in attesa di conoscere la graduatoria del bando pubblico della prefettura sul tema Sicurezza.

L’assessore Fazzari sta svolgendo un grande lavoro di studio del problema, anche grazie alla sua esperienza lavorativa, ma lui non è preposto alle indagini o agli arresti dei delinquenti, continua a lavorare nel rispetto delle norme, i cittadini valuteranno il suo operato nell’arco dell’intero mandato.

Vorrei segnalare questi due episodi circa le commissioni consiliari da convocare, qualche giorno orsono ho chiamato telefonicamente il Consigliere Perri segnalandogli che avrei a breve convocato le commissioni consiliari per alcuni argomenti comunicandogli la data, così come oggi, martedì 30 ottobre, alle 12, ho in agenda un incontro con i consiglieri Quesada e Scarinci per valutare alcune pratiche Comunali, data concordata serenamente con loro.

La data dell’incontro con Perri sarebbe stata il 16 novembre, ma vista la mancanza di fiducia nei miei confronti e le richieste della minoranza, oggi stesso chiederò al Presidente del Consiglio di anticipare ulteriormente la data. Sicuramente non mi serve fare del vittimismo perché sono responsabile delle azioni e delle affermazioni, ma non è possibile parlare al telefono con i Consiglieri con un clima sereno e disteso e poi leggere sui quotidiani tutto il contrario.

Risulta evidente e positiva la volontà di controllo ed attenzione che i Consiglieri di minoranza hanno nella azione di Governo, ma serve lealtà, considerando che Giordano ha gestito la città per cinque anni e Perri è Conigliere Provinciale da tre anni e non ho letto un finanziamento che lui ha portato alla città di Vallecrosia nel suo ruolo. Quindi, cominciamo a dire le cose come stanno e non inventare allarmismi o peggio ancora cercare di screditare Vallecrosia, i cittadini non lo meritano, così come gli Assessori che sono al lavoro da soli quattro mesi” – dichiara il sindaco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.