Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Premio Tenco, il 20 ottobre la presentazione di “Vent’anni di Sessantotto” foto

Assieme agli autori parteciperanno Bobo Craxi, Alessandro Carrera, Franco Fabbri e Alessio Lega con interventi musicali di Alessandro D’Alessandro

Più informazioni su

Sanremo. Il volume sarà presentato, in anteprima nazionale presso la sede del Club Tenco-Ex Stazione ferroviaria, il 20 ottobre, alle 15,30, all’interno della 42a rassegna sulla canzone d’autore: assieme agli autori – Sacchi, Staino e Forti, tutti e tre componenti del direttivo del Club Tenco – parteciperanno Bobo Craxi, Alessandro Carrera, Franco Fabbri e Alessio Lega, con interventi musicali di Alessandro D’Alessandro.

Non è l’ennesimo volume sul Sessantotto che, per giunta fuori tempo massimo, arriva in libreria con la malinconia nostalgica dei reduci o il rancore sordo degli apostati ma un lavoro collettivo in cui esperienze e competenze diverse -tra testi, canzoni e disegni- hanno tentato di afferrare e definire quel ramificato pensiero di libertà denominato ‘Sessantotto’, ricercandone antecedenti e sopravvivenze in ventotto paesi, dal Portogallo al Nicaragua, in un arco temporale molto esteso, dalle contestazioni studentesche di Berkeley alla caduta del muro di Berlino, e con un’attenzione particolare alle canzoni che ne hanno accompagnato lo svolgimento.

Se l’anno 1968 ha fatto storia è perché nell’arco di quei dodici mesi sono giunte fiammate di rivolta da ogni parte del mondo: paradossalmente, le meno durature, destinate a spegnersi subito, sono state proprio quelle che hanno creato la leggenda del “Sessantotto”, a cominciare dalle barricate per le strade di Parigi, mentre altre, meno esplosive, si sono trasformate in braci costantemente attive, pronte a riattizzarsi a distanza di anni anche perché era da tanto tempo che covavano sotto la cenere. Colto nella sua lunga durata, il Sessantotto riguarda così almeno un paio di decenni. Pur possedendo contenuti, caratteristiche, orientamenti politici e finalità di volta in volta differenti, tutte le rivolte del periodo hanno una causa comune: i giovani vogliono essere diversi dai propri genitori. A seconda delle latitudini, il mondo ereditato che si vuole cambiare ha connotazioni differenti e diversi sono, a seconda dei contesti, i mali che i giovani si ripromettono di combattere: mediocrità, consumismo esasperato, insopportabili sperequazioni sociali, fascismo o anche comunismo.

Scorrendo in ordine cronologico il calendario di quell’anno mirabile, inteso come un prisma che riassume e rilancia una serie di tensioni che lo precedono e lo oltrepassano, il volume ripercorre così oltre “vent’anni di Sessantotto”, animando un grandioso affresco su un’epoca di contestazione e rivolta nell’intrigante e mai banale ricostruzione di Sergio Secondiano Sacchi con il puntuale controcanto dei disegni e dei fumetti di Sergio Staino, la vivace analisi storica di Steven Forti e, in particolare, le 45 canzoni raccolte nei due CD allegati al volume, parte significativa e imprescindibile di questo racconto, affidate alla viva voce di interpreti di eccezione tra i quali Corentin Sauvetre, Claudio Bisio, Cristiano De André, Peppe Voltarelli, Petra Magoni, Alessandro D’Alessandro, Lluís Llach, Wayne Scott, Xavier Ageneau, Paolo Pietrangeli, Alessio Lega, Max Manfredi, i Têtes de Bois e molti altri artisti della scena europea.

Coerentemente all’impostazione del lavoro, i due cd non contengono “le canzoni e le musiche dell’anno 1968” ma una raccolta di canzoni che raccontano le vicissitudini del Sessantotto al di là della loro data di pubblicazione. Per fare un solo esempio: Ho scritto t’amo sulla sabbia di Franco IV e Franco I è stato un grandissimo successo di quell’estate ma non ha alcuna attinenza con il racconto del libro, mentre quella che è stata per molti versi la colonna sonora delle rivolte giovanili in Italia, Contessa, era stata scritta due anni prima, nel 1966.

Il volume sarà presentato, in anteprima nazionale, a Sanremo, presso la sede del Club Tenco-Ex Stazione ferroviaria, il 20 ottobre, alle ore 15,30, all’interno della 42a rassegna sulla canzone d’autore: assieme agli autori – tutti e tre componenti del Direttivo del Club Tenco – parteciperanno Bobo Craxi, Alessandro Carrera, Franco Fabbri e Alessio Lega, con interventi musicali di Alessandro D’Alessandro.

La promozione e distribuzione del libro sarà accompagnata da una serie di concerti tra i quali si segnalano quello di Milano del 25 ottobre e quello di Roma del 22 novembre all’Auditorium Parco della Musica.

Biografie autori

Architetto con la passione per la musica, Sergio Secondiano Sacchi ha scritto libri sulla canzone d’autore e curato dischi collettivi, presentando in Italia autori come Vladimir Vysotskij, Pablo Milanés, Lluís Llach, Pi de La Serra e Joaquín Sabina.

Disegnatore, scrittore, regista, operatore culturale e vignettista “storico” de l’Unità, di cui è stato anche direttore, Sergio Staino collabora tuttora con alcuni dei più importanti quotidiani e periodici italiani.

Professore di Storia Contemporanea presso l’Università Autonoma di Barcellona e ricercatore presso l’Università Nova di Lisbona, Steven Forti collabora con molte riviste tra Italia, Spagna e Grecia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.