Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mendatica, al via i lavori per rifare la strada franata in frazione Monesi

In seguito all'alluvionale del novembre 2016

Più informazioni su

Mendatica. IL 12 ottobre sono stati consegnati definitivamente dalla Direzione Lavori alla ditta EDIL IENO Srl di Cogorno (GE) i lavori per il ripristino del collegamento stradale in Frazione Monesi, interrotto a seguito del catastrofico evento alluvionale del novembre 2016 opera ammontante ad € 567.275,30 oltre iva, finanziata totalmente dalla Regione Liguria. Con quest’ultimo importante passaggio il cantiere finalmente prenderà vita.

Da subito si provvederà con l’approntamento della logistica e della relativa viabilità di accesso, successivamente si attiveranno le attività di tracciamento della strada, la realizzazione delle tombinature sull’impluvio lato Nord e sul Rio Bandita per proseguire poi con le infrastrutture di collegamento al vecchio tracciato della strada provinciale SP 100 e le relative opere accessorie. L’attività preparatoria e di avvio del cantiere ha dovuto tener conto dell’operatività su un territorio gravato da un’imponente paleofrana che, seppur sotto costante monitoraggio, risulta avere un’alta suscettività al dissesto per l’assenza ad oggi di opere di consolidamento.

L’Amministrazione Comunale ha infatti approvato un documento di sintesi dove sono indicate tutte le procedure di Protezione Civile da seguire in caso di emergenza che dovranno essere rispettate non solo dal personale addetto al cantiere, ma anche dagli aventi titolo ad accedere al territorio della Frazione Monesi, tali indicazioni erano già state previste negli esistenti provvedimenti sindacali ed in oggi sono state ribadite e rafforzate per la massima tutela dell’incolumità pubblica.

Nei prossimi giorni verranno anche installati pannelli segnalatori con l’indicazione degli stati di allerta meteo in prossimità dell’accesso all’abitato di Monesi, lato San Bernardo di Mendatica, che all’emissione dell’allerta da parte del Servizio Regionale di Protezione Civile, immediatamente riporteranno, mediante illuminazione colorata, il relativo grado di rischio previsto. Si ricorda a tutti, come già indicato nell’ordinanza sindacale n° 4/2018 che in caso emissione di allerta ARANCIONE o ROSSA la zona dovrà essere immediatamente abbandonata e verranno interdetti gli accessi alla frazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.