Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Ospedaletti batte 3 a 1 la Voltrese, ora è sola al comando

Il prossimo avversario degli orange è il Celle

Più informazioni su

L’Ospedaletti stacca tutti e si porta, sola, in testa alla classifica.

Nonostante una prestazione non all’altezza della media delle altre partite, i ragazzi guidati da mister Alan Carlet riescono a portare a casa preziosi tre punti.

L’inizio della sfida, disputata sul manto del Morel di Ventimiglia, è stata all’insegna del pressing degli ospiti, che dominano la prima mezzora di gioco. Per la Voltrese arriva, infatti, un’occasionissima che viene sprecata e un rigore a proprio favore neutralizzato da un eccellente Frenna.

Come al solito succede nel calcio, quando sbagli subisci: ed è così che l’Ospedaletti trova il momentaneo vantaggio con Scappatura.

La regola del gol mangiato – gol subito si verifica una seconda volta quando Espinal si fa ipnotizzare dal portiere e sbaglia un’azione clamorosa solo davanti alla porta. Pochi minuti dopo è contropiede e calcio d’angolo: 1 a 1.

Sullo scadere della prima metà di gioco, c’è ancora spazio per una punizione dal limite a favore degli orange. La barriera tocca con la mano e Miceli trasforma il calcio dal dischetto concesso dall’arbitro.

Al rientro dagli spogliatoi, l’Ospedaletti cambia volto e si modifica l’assetto tattico. Scelte che pagano e che portano dopo soli 4 minuti alla rete di Espinal. L’attaccante si riscatta e trasforma il match in una discesa per i suoi compagni di squadra.

Il risultato finale di 3 a 1 consente, alla luce dei tabellini delle dirette avversarie in classifica – le due capoliste a pari merito sono state sconfitte – di proiettare l’Ospedaletti sola al comando.

Il prossimo avversario sarà quel Celle che oggi ha contribuito indirettamente, battendo il Varazze, alla corsa dei ragazzi di Carlet.

Nota di merito per Frenna, non solo per la parata sul rigore, ma anche per aver infuso con le sue giocate sicurezza a tutto il gruppo.

La formazione di mister Carlet: Frenna tra i pali, Negro Alessio, Fici, Schillaci, Ambesi, Negro Andrea, Alasia, Cadenazzi, Scappatura, Miceli, Espinal

Pronti per subentrare: Eremita, Moraglia, Artioli, Saba, Gambacorta, Rinaldi, Sturaro Fabio

Sostituzioni (tutte nel secondo tempo): Alasia lascia spazio a Artioli, Moraglia per Cadenazzi, Rinaldi per Scappatura e Saba entra al posto di Miceli

 

L’undici schierato dagli avversari è il tecnico Fulvio Navone: Bagon, Alloisio, Limonta, Della Vecchia, Termini, Calautti, Angius, Ferrari, Pancolini, Boggiano, Bencinenga

In panchina: Ragusi, Mantero, Sanfilippo, Piccardo, Carozzino, Sironi, Siri

Sostituzioni (nel secondo tempo): il primo cambio è tra Siri e Bencinenga, poi Mantero per Alloisio, Sanfilippo subentra a Calautti e Piccardo ad Angius

 

Direttore di gara: Andrea Rosso

Assistenti: Giacomo Di Gangi e Simone Colella

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.