Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La chiazza di idrocarburi si deposita sulle spiagge di St. Tropez

Il carburante fuoriuscito dopo la collisione al largo di Capo Corso sta inquinando le coste del Var

Più informazioni su

Transitata a meno di 15 miglia al largo delle coste del ponente ligure, la grossa chiazza di idrocarburi fuoriuscita a seguito della collisione tra due navi al largo di Capo Corso, si sta riversando sulle coste di Saint Tropez e della vicina Ramatuelle.

In particolare dalla mattinata odierna è scattato l’allarme con l’arrivo delle prime chiazze e dei grumi catramosi che si sono depositati sulle spiagge da sogno di quelle zone frequentatissime da un gran numero di turisti anche italiani. Plage des Salins o Pampelonne sono adesso letteralmente invase da maleodoranti chiazze nere che in alcuni casi si sono solidificate formando placche anche di alcuni metri trasportate dalle correnti.

Nel primo pomeriggio l’inquinamento ha anche aggredito le spiagge di Saint Maxime e il vice-prefetto competente sembra intenzionato a chiedere l’intervento del Governo francese per dispiegare il meccanismo di intervento su grande scala previsto in occasioni del tutto eccezionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.