Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incendio a Taggia, senz’acqua potabile anche il levante di Sanremo

Le zone interessate sono Zona Castelletti, Bussana vecchia e Bussana mare, Valle Armea e Cascine Lunaire, zona carcere di Sanremo, Poggio, via Duca d'Aosta e Casa Serena

Sanremo. A seguito del vasto incendio verificatosi a Taggia, il sindaco Alberto Biancheri ha firmato l’ordinanza che, a scopo precauzionale, e in attesa dei risultati del monitoraggio degli enti preposti, prevede divieto assoluto dell’utilizzo di acqua ad uso potabile nelle seguenti zone:

– Zona Castelletti
– Bussana vecchia e Bussana mare (solo per il tratto a levante della galleria sull’Aurelia)
– Valle Armea (solo parte alta) e Cascine Lunaire
– zona carcere di Sanremo
– Poggio
– via Duca d’Aosta
– Casa Serena

L’ordinanza:
Oggetto: divieto temporaneo di potabilità dell’acqua in parte del territorio comunale.
Vista la nota di AMAIE S.p.A. Prot. n. G/2018/5823 del 4 ottobre, acquisita al protocollo comunale il 5 ottobre prot. 79954, nella quale viene comunicato che in data 3 ottobre si è verificato incendio nell’abitato del Comune di Taggia, con possibile sversamento di sostanze tossiche nell’alveo del torrente Argentina, presso il quale sono ubicati i pozzi di emungimento dell’acqua potabile di Amaie:

Dato atto che così come comunicato dal Comune di Taggia alla ditta Amaie, l’Asl ha chiesto di emanare, a scopo cautelativo, un ordinanza di non potabilità dell’acqua per le utenze sottese agli acquedotti serviti con l’acqua prelevata a valle dei luoghi interessati dall’evento di cui sopra;

Visto l’art. 50 comma 5 del D.Lgs. 18 agosto 2000 n.267; Ritenuto sussistere motivi di contingibilità ed urgenza a tutela della salute pubblica; Atteso che in merito al presente provvedimento è stato esercitato dal Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Fondi Europei ed Espropri, Ing. Danilo Burastero il controllo preventivo di
regolarità tecnica e amministrativa ai sensi dell’art. 147 bis del D. Lgs 267/2000 e s.m.i., attestazione che si allega al presente atto.

Ordina:
Che con effetto immediato e fino a nuova disposizione, a titolo precauzionale, in attesa dei risultati del monitoraggio degli Enti competenti, il divieto assoluto dell’utilizzo dell’acqua ad uso potabile proveniente sia dai rubinetti che da altre fonti, quali a titolo esemplificativo, fontanelle, casette dell’acqua, ecc. (neppure previa bollitura) sulle seguenti zone del territorio comunale:
– Zona Castelletti;
– Zona Bussana vecchia e Bussana a mare in corrispondenza della galleria sull’Aurelia;
– Valle Armea (parte alta) e Cascine Lunaire;
– Carcere di Sanremo;
– Poggio;
– Via Duca d’Aosta;
– Casa Serena;

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.