Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Da “sanremoJunior” a “Junior Eurovision Song Contest”, Fidan Huseynova rappresenta l’Azerbaigian a Minsk foto

Terza classificata alla finale mondiale di aprile al Teatro Ariston

Sanremo. E’ questo il sesto concorrente transitato da “sanremoJunior” – il concorso internazionale per cantanti tra i 6 ed i 15 anni organizzato dalla Kismet di Sanremo (10° edizione nel 2019) – che negli ultimi 5 anni riesce a conquistare un posto per rappresentare la propria nazione all’importante concorso internazionale, che ogni anno si svolge in un paese differente (europeo ed extraeuropeo).

La 16° edizione si terrà alla “Minsk Arena” di Minsk, in Bielorussia, il prossimo 25 novembre, capace di 15.000 posti. Svoltosi per la prima volta a Copenaghen (Danimarca) nel 2003, negli anni è stato ospitato dalle principali città (Bucarest, Rotterdam, Amsterdam, Sofia, Kiev, La Valletta, Tbilisi, Lillehammer ed altre).

Fidan Huseynova classificatasi terza a “sanremoJunior” lo scorso mese di aprile, approda allo “Junior Eurovision Song Contest”, dopo altre partecipanti a “sanremoJunior”: Gaia Cauchi e Sofia Tarasova nel 2013, Destiny Chukunyere nel 2015 e Thea Aquilina nel 2016. Due di loro – Gaia Cauchi e Destiny Chukunyere – furono anche le vincitrici assolute dello “Junior Eurovision” nei rispettivi anni di partecipazione.

Fidan era salita momentaneamente alla ribalta nel 2014 (allora aveva 8 anni) per un suo duetto con Lara Fabian avvenuto a sorpresa in un concerto di quest’ultima a Baku (Azerbaijan), quando Fidan – dopo averle consegnato un mazzo di fiori – le aveva chiesto di poter cantare con lei. La Fabian l’aveva invitata sul palco e l’esecuzione improvvisata di “Je suis malade” aveva colpito ed emozionato il pubblico e la stessa Fabian. Lo scorso aprile poi, la partecipazione a “sanremoJunior” che l’ha fatta apprezzare e conoscere a livello internazionale.

In questa edizione di “Junior Eurovision Song Contest” Fidan sfiderà altri 19 concorrenti provenienti da altrettanti Paesi compresa l’Italia, con il nostro Marco Boni (di Avezzano) anche lui già finalista a “sanremoJunior”, da dove è iniziata la sua scalata al successo, che canterà in coppia con Melissa (una bambina di 10 anni di Alassio).

“Sono naturalmente molto soddisfatto – ha dichiarato il Cav. Uff. Paolo Alberti, ideatore e presidente di “sanremoJunior” – di avere addirittura due finalisti del mio concorso fra i cantanti presenti a “Junior Eurovision 2018” che, con quelli degli anni precedenti, diventano 6 partecipanti a questo importante concorso internazionale, giunti dalle 9 edizioni di “sanremoJunior””.

“Un vero record! La qualità del nostro concorso è confermata anche da altri concorrenti – inclusi piccoli cantanti solisti di Malta, Israele ed Indonesia – che da noi hanno iniziato la loro scalata al successo professionale. La mia più grande soddisfazione - conclude Alberti – è continuare a portare migliaia di presenze alberghiere nella nostra città e il nome di Sanremo nel mondo con “sanremoJunior” che, è bene ricordarlo, non riceve alcun contributo economico dalle Istituzioni”. Per tutti quindi … in bocca al lupo e … viva “sanremoJunior”!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.