Quantcast

Condanna bis per McInnes ma niente carcere

Lo ha deciso la terza sezione della Corte d'appello di Genova

Genova. E’ giunta in mattinata  la sentenza della terza sezione della Corte d’appello di Genova inerente il caso Sergio Salvagno (foto), l’ agronomo  imperiese che venne colpito da un razzo di segnalazione partito dall’imbarcazione dello skipper americano William McInnes, la “Sif of San Francisco”, durante il Raduno di Vele d’Epoca del 2014, riportando seri danni che lo hanno costretto a cure dolorose e prolungate.

I giudici d’appello in riforma della sentenza di primo grado hanno cancellato la condanna a un anno e 2 mesi di carcere confermando la multa di 5 mila euro.

E’ stata applicata la legge“, il commento dell’avvocato Tito Schivo che difende il perito chimico di 75 anni, in pensione dell’Iowa, residente a Saint Tropez.

La causa risarcitoria  procede in sede civile.