Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffe agli anziani, i consigli dei carabinieri di Bordighera

Si è svolto un incontro per fornire consigli finalizzati al contrasto dell’odioso e vile fenomeno delle truffe ai danni delle cosiddette fasce deboli

Più informazioni su

Vallecrosia. Nell’ottica di massima tutela della preziosa risorsa che rappresentano gli anziani per ogni Comunità, il Comando Compagnia di Bordighera ha già effettuato, nei primi giorni di questa settimana, una serie di incontri per fornire consigli finalizzati al contrasto dell’odioso e vile fenomeno delle truffe ai danni delle cosiddette fasce deboli. Subdole e fantasiose, le tecniche adottate dai truffatori hanno schemi ricorrenti: conoscerli è il primo passo per difendersene.

L’importante partecipazione agli incontri, già organizzati a Vallecrosia, Soldano e Coldirodi, ha consentito al Capitano Ignazio Lorito, coadiuvato dal Luogotenente Pier Franco Rivano e dal Maresciallo Roberto Puddu, rispettivamente Comandanti delle Stazioni Carabinieri di Ospedaletti e Vallecrosia, di informare i cittadini riguardo alle più recenti tipologie di truffe come, ad esempio, la richiesta di una cauzione da parte di un appartenente alle Forze di Polizia per evitare guai giudiziari ad un familiare coinvolto in un incidente stradale, il controllo da parte di falsi addetti di società fornitrici di servizi (acqua/luce/gas) o la richiesta di aiuto economico da parte di un vecchio amico di famiglia.

Al termine degli incontri, i partecipanti hanno avuto la possibilità di riflettere sull’importanza del concetto di “sicurezza partecipata”, utile al fine di prevenire i reati e a promuovere in modo sempre più proficuo l’indispensabile collaborazione con chi è impegnato a contrastarli. Gli incontri organizzati dalla Compagnia Carabinieri di Bordighera, su disposizione del Comando Provinciale di Imperia, proseguiranno nelle prossime settimane anche nei comuni di Bordighera, Ospedaletti, Perinaldo, San Biagio della Cima, Seborga e Vallebona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.