Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allattamento al seno, inaugurato il primo “baby pit stop” di Sanremo fotogallery

Al piano terra del Palafiori di corso Garibaldi, l’area si compone di sedie e un fasciatoio per il cambio del bebé

Sanremo. Da oggi le neomamme della Città dei Fiori avranno uno spazio tutto loro per allattare il proprio bambino e provvedere al cambio del pannolino. Grazie alla sinergia tra Regione Liguria, Asl1 Imperiese, Comune, Unicef e il sostegno delle associazioni Fidapa, Soroptimist International, Associazione Donne Medico e Zonta Club, è stato inaugurato questa mattina il primo “baby pit stop” di Sanremo.

riviera24-Baby Pit Stop punto allattamento Palafiori

Al piano terra del Palafiori di corso Garibaldi, l’area si compone di sedie e un fasciatoio per il cambio del bebé. Un luogo protetto, in cui mamme e bambino possono sentirsi a proprio agio e che risponde al progetto lanciato da Unicef contro i tabù sull’allattamento materno che ancora oggi caratterizzano la nostra società.

Perché se allattare al seno è un gesto naturale, dopo il pianto, il primo istinto espresso dal bambino non appena venuto al mondo, non tutti la pensano così, e c’è ancora chi si scandalizza se una mamma allatta il suo bambino in un parco, sulla panchina di una stazione o in un bar. Lo testimoniano anche alcuni casi di cronaca avvenuti nella nostra provincia non molto tempo fa.

Indignazione a parte, l’allattamento al seno, come ha evidenziato il vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria, Sonia Viale, «è unapratica da promuovere importante, che costituisce un fattore di protezione della salute sia della mamma che del bambino. Gli esperti ci dicono che non allattare aumenta in modo significativo la mortalità e il tasso di malattie di entrambi, con il rischio di danni che potrebbero manifestarsi per tutta la vita». La stessa Leche League, l’associazione che da 61 anni sostiene in tutto il mondo le madri, suggerisce del resto l’allattamento nei primi 1000 giorni vita. «L’inaugurazione di questo spazio – prosegue Viale –  vuole sottolineare proprio questo momento straordinario della vita. E le neomamme non devono nutrire il bambino di nascosto, ma ne devono essere orgogliose, così come lo devono essere le persone. Bisogna essere al fianco delle madri e azzerare quei fenomeni odiosi di allontanamento in pubblico che purtroppo abbiamo vissuto anche nella nostra provincia. Personalmente sono molto contenta di questo spazio che nasce da un progetto che ha visto impegnata tutta la Liguria, con l’inaugurazione di “baby pit stop” nelle diverse aziende sanitarie locali, quattro solamente in quella Imperiese».

«Veramente fiera» del “baby pit stop” del Palafiori si dice anche il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali del Comune di Sanremo Costanza Pireri: «Finalmente da oggi le mamme potranno allattare i propri bambini con la massima tranquillità. Questo spazio è stato fortemente voluto dalla nostra Amministrazione (presente al taglio del nastro anche il sindaco Alberto Biancheri ndr) che ha lavorato in rete con l’Asl1 e diverse associazioni locali. Abbiamo identificato come sede il Palafiori, dove si trovano anche i servizi consultori ali. Un luogo aperto ma comunque protetto che dà una risposta alle madri, la cui inaugurazione altro non è che uno dei tanti passi che il Comune compie per i suoi cittadini».

Segno di vicinanza alla comunità è stata espressa anche dai rappresentanti dell’Azienda sanitaria locale, il direttore dei consultori Carlo Amoretti, il direttore sociosanitario Roberto Predonzani e il direttore sanitario di Sanremo Roberto Castagno: «essere vicini al territorio è per la nostra Asl molto importante. Lo spazio inaugurato oggi è soltanto una delle tante iniziative che portiamo avanti per i nostri cittadini e nel caso particolare, è segno dell’attenzione che quotidianamente i nostri operatori svolgono per la promozione dell’allattamento al seno. Come Asl questa settimana abbiamo inaugurato quattro “baby pit stop” Unicef: spazi in cui le mamme possono allattare i loro bimbi in ambienti dedicati e protetti. Tali luoghi, aperti negli orari dei singoli servizi potranno essere oasi per le mamme e momenti di incontro. Le azioni intraprese dalle associazioni, i Comuni, Asl e Unicef desiderano essere prima di tutto segno ed occasione per sottolineare come quanto investito, anche economicamente, nei primi tre anni di vita dei bambini, abbia le maggiori ricadute sulla salute e lo sviluppo di un popolo».

L’inaugurazione, che è caduta al culmine della “Settimana mondiale dell’allattamento materno”, è stata preceduta dalla performance “Allatto quindi m’allieto” organizzata dal gruppo P.E.N.E.L.O.P.E. 

Grazie a Fidapa Sanremo, presto la città avrà anche un secondo “baby pit stop” allestito presso un’attività commerciale del centro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.