A Triora la commemorazione dedicata ai caduti partigiani e civili della Valle Argentina foto

All'evento hanno partecipato i Sindaci e i rappresentanti dei comuni di Triora, Molini di Triora, Ventimiglia e Taggia

Triora. Ieri a Loreto di Triora, a cura della sezione Anpi Arma Taggia e Valle Argentina, si è svolta la commemorazione dedicata ai caduti Partigiani e civili della Valle Argentina nel periodo 1943/1945 e al
Comandante Partigiano Vittorio Guglielmo (Vittò) medaglia d’argento V.M.

All’evento hanno partecipato le Autorità con i Sindaci e i rappresentanti dei comuni di Triora, Molini di Triora, Ventimiglia e Taggia; nonostante il maltempo, la partecipazione è stata numerosa. La commemorazione si è aperta come di consueto con la Santa Messa nella Chiesa di Loreto celebrata da Don Nuccio Garibaldi; al termine i partigiani hanno deposto la corona di alloro al monumento e il presidente della sezione e l’avvocato Massimo Corradi, ha portato i saluti a tutti i partecipanti ricordando l’importanza dei valori della Resistenza.

E’ poi intervenuto il sindaco di Triora Massimo Di Fazio per i saluti alla cittadinanza; l’orazione ufficiale è stata curata dal magistrato Paolo Luppi, figlio del Comandante Partigiano Bruno Luppi “Erven” che
ha illustrato la vita e le gesta del Comandante Vittò, presente come ogni anno il figlio Ivano. Un ringraziamento al Sindaco, ai Vigili Urbani e ai Carabinieri del Comune di Triora per l’accoglienza, ai musicisti prof. Colombo Panizzi e Lorenzo Marazzano, e alle titolari del Bar Globo di Taggia che come
ogni anno, in memoria del padre Partigiano Giunto Pastorino “Artiglio”, hanno offerto il rinfresco.