Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Seborga il 2° contest internazionale di marmellate “Pane, burro e…”

La gara si svolgerà sabato 3 novembre

Seborga. Fervono i preparativi per il 2° contest internazionale di marmellate “Pane, burro e…” organizzato dall’Azienda Agricola Monaci Templari in collaborazione con l’Associazione Ristoranti Tavolozza e dal foodblog “Tre Civette sul Comò”. La gara si svolgerà sabato 3 novembre.

Nato con l’intento di promuovere e stimolare un hobby in continua espansione, quello della produzione domestica di marmellate di frutta locale il contest metterà a confronto produttori italiani e francesi in una competizione che si annuncia molto combattuta e che metterà a dura prova la giuria internazionale di esperti chiamati a individuare il vincitore.

La marmellata per molti è il dolce dell’infanzia, a lei si legano i ricordi delle merende pomeridiane con gli amici in uno dei periodi più belli della nostra vita. È facile da preparare perché basta spalmare del burro su una fetta di pane buono ed aggiungere una delle tante e buone marmellate preparate dalla mamma o dalla nonna. Mandata in soffitta dall’arrivo delle merendine confezionate la marmellata è tornata oggi nelle case perché rappresenta un esempio di alimento sano e naturale.

La voglia di naturale trova proprio infatti in questo prodotto un’offerta in continua crescita sia come quantità sia come qualità. Dalle più semplici, preparate utilizzando un solo frutto, a quelle più complesse ottenute mescolando più frutti o in abbinamento con ortaggi e spezie; da quelle da guastare da sole a quelle da abbinare ai formaggi, oggi rispetto a qualche anno fa abbiamo solo l’imbarazzo della scelta e lo spazio dedicato negli scaffali dei supermercati è in continuo aumento. E poi a chi non è capitato di ricevere in dono un vasetto preparato da un parente o da un’amica del cuore?

La parola marmellata deriva dal portoghese “marmelada”, che indica una preparazione a base di “marmelo”, cioè di mela cotogna. Nonostante in Italia comunemente definiamo come marmellata qualsiasi preparazione a base di frutta e zucchero, in realtà una direttiva europea ha stabilito la differenza tra marmellata e confettura. Per marmellata si intendono i prodotti a base esclusivamente di agrumi.

L’identificazione come marmellata dei prodotti a base esclusivamente di agrumi deriva dalla tradizione anglosassone, dove il termine “marmalade” era usato solo per la marmellata di arancia amara. La confettura è diversamente una preparazione a base di zucchero e polpa di tutti gli altri frutti e deve contenere un minimo del 35% di frutta

Il regolamento per partecipare alla gara:

Premessa

Sono oggetto del contest i seguenti prodotti, che per brevità vengono indicati nel regolamento con il termine marmellata:

Marmellata: prodotto a base di zucchero e agrumi (arancia, mandarino, limone, cedro, bergamotto, pompelmo) in cui la percentuale di frutta sia almeno il 20%. Le parti di agrumi utilizzabili sono polpa, purea, succo, estratti acquosi e scorza.
Confettura: prodotto contenente zucchero e polpa (o purea) di tutti gli altri tipi di frutta. La percentuale di frutta non può essere in generale inferiore al 35% (con differenze anche notevoli a seconda del frutto usato), ma sale al 45% nel caso della “confettura extra “.
Composta: prodotto contenente una percentuale di frutta non inferiore ai due terzi.

Per partecipare al contest è necessario preparare artigianalmente una marmellata inedita. Ogni partecipante potrà inviare fino a 3 ricette. Verranno escluse le marmellate industriali. Ogni materiale inviato al contest non verrà restituito. I testi si intendono ceduti gratuitamente alla Zem edizioni di Vallecrosia per una eventuale pubblicazione. La partecipazione al contest è completamente gratuita.

Scadenza

Termine per l’invio delle mail e per il recapito delle marmellate: mercoledì 31 ottobre 2018

Modalità di partecipazione:

Per partecipare occorre:

elaborare una ricetta

far recapitare entro il 31 ottobre la ( o le) marmellata presso l’Agriturismo Monaci Templari – Strada Villa 11d – 18012 Seborga

inviare alla mail info@monacitemplari.it una scheda contenente:
– nome, cognome, telefono, mail del partecipante

– nome della ricetta

– ingredienti

– preparazione

– eventuali particolarità o aneddoti

Le ricette dovranno essere scritte in italiano.

Il 3 novembre presso l’Agriturismo Monaci Templari di Seborga una giuria di critici enogastronomici e giornalisti valuterà le marmellate e designerà il vincitore. Il giudizio della giuria è insindacabile. L’assaggio avverrà in seduta pubblica, la votazione a scrutinio segreto. I primi tre classificati verranno omaggiati da prodotti locali e pubblicazioni enogastronomiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.