Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Parma il film documentario “Le Meraviglie di Clarence Bicknell” presentato da esperti bordigotti

Un personaggio affascinante che contribuì a rendere famosa Bordighera

Parma. La vita di un artista, botanico, esperantista e archeologo tra Cambridge e Bordighera, un’eredità lunga cent’anni. Un film documentario di 18 minuti su Clarence Bicknell nel centenario della sua morte, con presentazioni di esperti sulla sua vita, arte, botanica, archeologia e sulle personalità e la cultura di Bordighera e delle Alpi Marittime nella seconda metà del 19esimo secolo.

La storia del personaggio che visse e lavorò a Bordighera verrà raccontata alle 16 di mercoledì 10 ottobre al pubblico che si riunirà per l’occasione presso l’orto botanico dell’università di Parma in strada Farini.

Oltre alla proiezione del documentario “Le Meraviglie di Clarence Bicknell”, della durata di 18 minuti, sono previsti gli interventi della ricercatrice e scrittrice Valerie Browne, autrice dell’ultima biografia di Bicknell, di Gisella Merello Folli, architetto, ricercatrice e storica bordigotta, dell’ingegnere e storico Giuseppe Bessone e di Marcus Bicknell: curatore della collezione Bicknell, pronipote di Clarence. Sarà presente anche Tiziana Benassi, assessore all’Ambiente del Comune di Parma.

I relatori:

Valerie Lester ha condotto per cinque anni una ricerca su Clarence Bicknell, studiando migliaia di lettere e documenti che hanno dato vita alla straordinaria biografia illustrata di questo affascinante uomo: “MARVELS: The Life of Clarence Bicknell, Botanist, Archaeologist, Artist”, pubblicata nel giugno 2018 da Troubador Books.

Gisella Merello Folli è laureata in lettere ed è un ricercatore e una storica. Il suo lavoro più conosciuto è “Charles Garnier e la Riviera”, (2000). Esperta della Liguria e in particolare di Bordighera, ha lavorato per il Museo Bicknell ed ha contribuito alle ricerche per il libro di Valerie Lester. Presiede la Giuria del “Parmurelu d’Oru”, premio culturale istituito dall’associazione Culturale Descu Rundu di Bordighera e giunto all’undicesima edizione.

Giuseppe Bessone è un importante ingegnere della Riviera Ligure e un ardente studioso dellíarchitettura della regione. Inoltre, E’ un grande conoscitore della città di Bordighera: della sua storia, e dei personaggi che vi si sono avvicendati nel corso della storia. Ha approfondito un’intima conoscenza della figura di Bicknell, che visse a Bordighera dal 1879 al 1918 e per questo motivo ha contribuito e collaborato alla ricerca del libro di Valerie.

Marcus Bicknell è il pronipote di Clarence Bicknell. Di nazionalità britannica ma nato negli Stati Uniti, si è laureato in Physical Anthropology allíuniversità di Cambridge ed è un esperto di marketing di prodotti high-tech. Negli anni í70 del novecento è stato manager del gruppo progressive inglese Genesis e lavorato con alcune importanti case discografiche come la CBS e la A&M Records. Nel 1986 è poi entrato nel mondo della televisione lavorando per il satellite ASTRA e la BBC. Nel 2006 ha fondato una societ‡ specializzata nel recupero delle acque piovane per uso civile. Oggi siede nel Consiglio di Amministrazione di SES ASTRA in Lussemburgo ed è membro del dipartimento Sviluppo a Londra della Royal Academy of Dramatic Arts. Marcus ha studiato l’opera di Clarence sin dagli anni í70 ed è il presidente dell’associazione Clarence Bicknell.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.