Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Bordighera un convegno sui rischi naturali del territorio: allerte meteo, alluvioni e terremoti

Parteciperanno i sindaci del Comprensorio Intemelio, le autorità civili e militari, la protezione civile, l’assessore regionale Giacomo Giampedrone e il dirigente del settore protezione civile Stefano Vergante

Bordighera. Nella giornata di giovedì 8 novembre, alla ex chiesa “Anglicana”, si terrà un importantissimo convegno sui rischi naturali del nostro territorio.

Sono stati invitati tutti i Sindaci del Comprensorio Intemelio, facenti parte dei Centri Operativi Misti (C.O.M.) 1 Ventimiglia, 2 Camporosso, 3 Bordighera, 4 Sanremo, 5 Taggia e 6 Imperia, le autorità civili e militari e tutte le componenti di Protezione Civile della provincia di Imperia. Sarà altresì presente in rappresentanza della Giunta Regionale l’assessore alla Protezione Civile, Giacomo Raul Giampedrone, e il dirigente del Settore Protezione Civile, il dott. Stefano Vergante.

Dopo i saluti di apertura ai lavori da parte del sindaco Vittorio Ingenito e dell’assessore alla Protezione Civile Regionale, Giacomo Raul Giampedrone, il dott. Sergio Achille – presidente Assodima (Associazione Nazionale Disaster Manager), introdurrà i lavori che saranno articolati con gli autorevoli interventi, moderati dal sig. Franco Pasargiklian, dir.re resp.le della rivista nazionale: “La Protezione Civile Italiana”, da:

– A. Dott. Luca Ferraris – presidente di Fondazione Cima – Le alluvioni in Liguria: Come le divinità giocano a Curling sulla Riviera Ligure _Allerte Meteo;

– B. Dott. Alessandro Scarpati – responsabile Associazione Nazionale Disaster Manager Liguria – Sindaco e gestione rischio meteo-idrologico ed idraulico;

– C. Dott. Ampelio Verrando – geologo – Rischio sismico: prevenzione microzonazione e C.L.E.;

– D. Ing. Giuseppe Enrico – dirigente P.C. Comune Di Imperia – L’autoprotezione, prima misura di P.C.;

– E. Dott. Luca Piaggi – presidente Commissione P.C. A.N.C.I. Liguria – Avvenimenti macro occorsi a livello nazionale per il soccorso alpino.

Durante tutti gli interventi saranno proiettati su grande schermo filmati e diapositive inerenti i temi trattati.
Saranno dedicati alcuni minuti per dibattito e domande. Chiusura lavori e conclusioni a cura del comandante della polizia locale – il commissario capo – dott. Attilio Satta – Illustrazione piano comunale di protezione civile _ Chiusura lavori e conclusione.

Nel foyer, verrà allestita mostra pittorica a cura della locale accademia Riviere dei fiori “G. BALBO”, in collaborazione con la galleria Artender di Alassio, che avrà come tema la protezione civile: “Arte + Protezione Civile Bussana Vecchia e il terremoto del 1887”. In particolare gli artisti dipingeranno opere riguardanti il catastrofico terremoto che ha colpito la Riviera di Ponente nel febbraio del 1887, l’oggetto sul quale si cimenteranno gli artisti, secondo il proprio stile e le proprie caratteristiche pittoriche, saranno scenari collegati al terremoto, riprodotti su antiche foto storiche. Il binomio arte-disastri naturali costituisce un ulteriore elemento finalizzato alla divulgazione della cultura di protezione civile verso i cittadini.

L’art.31 comma 2 del Decreto Legislativo n.1 del 2 gennaio 2018 (Codice della protezione civile) recita: “Le componenti del Servizio nazionale, nell’ambito delle rispettive attribuzioni, forniscono ai cittadini informazioni sugli scenari di rischio e sull’organizzazione dei servizi di protezione civile del proprio territorio, anche al fine di consentire loro di adottare misure di autoprotezione nelle situazioni di emergenza di cui all’articolo 7, comma 1, lettere a), b) e c), in occasione delle quali essi hanno il dovere di ottemperare alle disposizioni impartite dalle autorità di protezione civile in coerenza con quanto previsto negli strumenti di pianificazione”.

Obiettivi del convegno

Si ha così l’intento di iniziare a informare la popolazione sui rischi naturali presenti sul territorio comunale e di illustrare le norme di autoprotezione da impartire ai cittadini. Sulla locandina del convegno è riportata la citazione di Franco Gabrielli, ex capo dipartimento protezione civile: “Se un candidato a Sindaco fosse consapevole delle sue responsabilità nell’ambito della Protezione Civile ci troveremmo di fronte ad un fenomeno di crisi vocazionale”.

Nel foyer, verrà allestita mostra pittorica a cura della locale accademia Riviere dei fiori G. Balbo, in collaborazione con la galleria Artender di Alassio, che avrà come tema la protezione civile: “Arte + Protezione Civile Bussana Vecchia e il terremoto del 1887”. I lavori saranno articolati con gli autorevoli interventi e moderati dal sig. Franco Pasargiklian – dir.re resp.le della rivista nazionale: “La Protezione Civile Italiana”.

Programma:

– Ore 10,00 – 10,15: Registrazione partecipanti
– Ore 10,15 – 11,00: Saluti delle autorità
– Ore 11,00 – 11,15: Introduzione del dott. Sergio Achille – Presidente Nazionale Assodima.
– Ore 11,15 – 11,30: Dott. Luca Ferraris – Presidente di Fondazione CIMA – le alluvioni in Liguria: come
le divinità giocano a curling sulla riviera ligure _allerte meteo;
– Ore 11,30 – 11,45: Dott. Alessandro Scarpati – responsabile Assodima Liguria – Sindaco e gestione
Rischio Meteo-Idrologico ed Idraulico.
– Ore 11,45 – 12,00: Coffe Break.
– Ore 12,00 – 12,15: Dott. Ampelio Verrando – Geologo – Rischio sismico: Prevenzione microzonazione
e C.L.E.
– Ore 12,15 – 12,30: Ing. Giuseppe Enrico – Dirigente P.C. Comune Di Imperia – l’autoprotezione, prima
misura di P.C.
– Ore 12,30 – 12,45: Dott. Luca Piaggi – Presidente Commissione P.C. A.N.C.I. Liguria – avvenimenti
macro occorsi a livello nazionale per il soccorso alpino
– Ore 12,45 – 13: Com. P. L. – Comm. rio Capo – Dott. Attilio Satta – illustrazione Piano Comunale di
Protezione Civile. “Chiusura lavori e conclusioni”.

La locandina: locandina mostra Bordighera def lt

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.