Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, 308 passeur arrestati tra Francia e Italia in nove mesi: i dettagli

Fondamentale la collaborazione tra polizia italiana e francese

Ventimiglia. Sono 172 i passeur arrestati in Francia e 136 quelli arrestati in Italia dalla police nationale francese e dagli agenti della polizia di Frontiera nei primi nove mesi dell’anno. Un totale di 308 criminali senza scrupoli, pronti a stipare migranti in auto e furgoni, lucrando sulla disperazione di tanti.
“Dall’inizio del 2018 sono 172 i passeur che abbiamo arrestato, quattro le organizzazioni criminali sgominate, perché dedite al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”. A riferirlo, stamani, è Delphine Lallemand, commissaire divisionnaire, coordinatrice servizi P.A.F. immigrazione irregolare, “L’ultimo passeur lo abbiamo arrestato la settimana scorsa. Aveva undici migranti nascosti in una vettura Alfa Romeo 147. E’ stato condannato a due anni di reclusione”.

polizia di frontiera

Da parte italiana, il dirigente della polizia di frontiera di Ventimiglia, Martino Santacroce, ha annunciato che sono 136 i passeur catturati. Fondamentale, come sottolineato dai due ufficiali, la collaborazione tra la polizia italiana e quella francese.

I dati sugli arresti sono stati resi noti nel corso della conferenza stampa per illustrare l’operazione “Bengala” con la quale la polizia ha sgominato una organizzazione criminale di passeur bengalesi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.