Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallecrosia, “Seconda Commissione convocata in modo illegittimo”: l’opposizione accusa sindaco e maggioranza

"Tutto da rifare come il comodato d'uso gratuito per il parcheggio sul lungomare"

Più informazioni su

Vallecrosia. “Caro sindaco e cari amministratori adesso basta passare voi come vittime ed incompresi…se si sbaglia basta dire ho sbagliato”. Lo dichiarano i consiglieri di minoranza, che aggiungono: “Caro Sindaco la sua nota lascia i gruppi d’opposizione un po’ disorientati per almeno tre aspetti fondamentali. Il primo: nei mesi precedenti in qualità di sindaco ha più volte auspicato ad un’opposizione impegnata nel controllo degli atti amministrativi e noi lo stiamo facendo. Il secondo è che lei stesso ha chiesto una collaborazione fattiva, che non viene rispettata, col fine di perseguire l’unico obbiettivo che è quello di vedere la nostra città progredire. Il terzo è che lei avrebbe fatto di tutto per agire nella totale trasparenza e nel rispetto delle regole che anche in questo caso viene meno”.

“Le facciamo notare, invece, che siamo persone che hanno come metodo quello di prendere sul serio il nostro interlocutore e di credere alle sue volontà e di controllare che le parole siano seguite dai fatti”, aggiungono i consiglieri, “Si tratta della convocazione della seconda commissione avente come oggetto di discussione “ambiente e raccolta dei rifiuti” ed avente come membri di commissione i quattro consiglieri di minoranza oltre ai consiglieri Franceschelli Lucia, Marco Calipa e l’assessore Ierace Pino. L’errore questa volta nasce dalla mancanza del rispetto dell’art. 9 comma 3-4-5-6-7 dello statuto comunale dove, è ben indicato a chiare lettere, che la convocazione per legge e per statuto per essere valida, deve essere convocata dal Presidente del Consiglio (Sandro Anastasio) ed in sua impossibilità dal suo vicario (consigliere Marco Calipa) che a sua volta essendo membro di commissione non può convocarla e quindi un doppio pasticcio. Invece la convocazione della commissione per il 27 settembre, che ci è stata recapitata via mail, riporta la firma del Sindaco. Perché? Siamo pertanto consci del fatto che la vostra maggioranza non conosca né gli articoli dello statuto né quelli del regolamento, del resto nella vita non si finisce mai di imparare”.

“Per quanto riguarda il contenuto della commissione da lei illegittimamente convocata vorremmo farle notare come l’urgenza di tale discussione sia venuta meno dal momento che il contenuto lo abbiamo già appreso dagli organi di stampa con comunicati diffusi dall’assessore Fazzari”, aggiungono, “Il tema per noi non solo è importante è anche una priorità, per anni abbiamo discusso e dato il nostro contributo per la risoluzione del problema, ma siccome non è una commissione deliberante ma bensì informativa crediamo sia il caso di non anteporre la fretta al rispetto delle regole. Considerato che il contenuto della nostra premessa è frutto di sue dichiarazioni siamo certi che condividerà non solo il contenuto della nostra nota ma che converrà con noi la necessità di aspettare il ritorno del Presidente del Consiglio in maniera tale che possa essere riconvocata la commissione nella giusta forma che come ben sa è sostanza. Auguriamo a lei e alla sua maggioranza un buon lavoro nell’ interesse della città rinnovando la nostra ferma volontà di collaborare e armonizzare il dibattito in tutte le materie coinvolgendoci nei tempi nei modi opportuni evitando così di fare come amministrazione in carica brutte figure per non aver rispettato le regole …. ricordatevi che siete amministratori pubblici e non privati”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.