Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un’estate di promozione, InRiviera continua con il calendario autunno-inverno delle sagre tradizionali fotogallery

Presentato il primo bilancio del consorzio turistico che riunisce i 18 Comuni del Ponente ligure

Camporosso. Festeggiano un’estate di promozione riuscita e di collaborazione rinsaldata.

riviera24-Un'estate di promozione, il bilancio delle attività di InRiviera gibelli sindaci

I 18 Comuni del Ponente ligure, rappresentati questa mattina dal sindaco Davide Gibelli, hanno tirato le somme del primo bilancio di attività del consorzio InRiviera (Ventimiglia Comune capofila), nato per amalgamare le strategie turistiche del territorio e promuovere all’esterno i prodotti tipici sotto il marchio U Descu Dé Chi.

“Abbiamo assistito ad un incremento delle persone che quest’estate hanno partecipato agli eventi tradizionali promossi dal consorzio” – spiegano i sindaci. “E’ sicuramente un’esperienza da ripetere. Il calendario che ha unito la programmazione dei 18 Comuni ha offerto la possibilità alle persone di seguire un percorso di assaggi dei nostri prodotti De.Co.”

Il recente consolidamento della collaborazione con l’azienda turistica di Cuneo e il materiale esposto negli uffici turistici del savonese sembrerebbe quindi aver portato i suoi frutti.

Anche se non ci sono dati precisi – troppo difficili da raccogliere nei piccoli enti locali – la sensazione dei volontari è che grazie al brand di InRiviera sia cresciuta la conoscenza delle varie manifestazioni.

(Cristiana Celi, assessore al turismo di Camporosso)

I buoni riscontri portano alla conferma che c’è volontà di unirsi da parte di tutte le amministrazioni comunali che hanno partecipato al progetto, comprese quelle delle nuove entrate con le recenti elezioni a Bordighera e Vallecrosia.

“A prescindere dalla ricaduta turistica – continua Gibelli – InRiviera svolge un ruolo fondamentale anche nella salvaguardia del nostro patrimonio gastronomico, a rischio di essere dimenticato dalle nuove generazioni”.

Una promessa è stata fatta prima della conclusione della conferenza stampa. InRiviera è già al lavoro per il prossimo programma delle sagre tradizionali del periodo autunno/inverno. Dopo l’exploit estivo, gli appuntamenti principali si spostano nell’entroterra dato l’arrivo della nuova stagione.

Infine, questa domenica a partire dal primo pomeriggio, si chiude il calendario proprio in zona Palabigauda a Camporosso con la sagra dei Barbagiuai, in “profumo” di acquisire la denominazione d’origine comunale entro la fine dell’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.