Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, tunisino evade durante una visita al Pronto Soccorso: forze dell’ordine mobilitate per la cattura

La denuncia del sindacato Uil Polizia Penitenziaria: "Era nell'aria. Carcere di Valle Armea allo stremo"

Sanremo. E’ il secondo episodio simile nel giro di pochi mesi.

Sono scattate le ricerche in tutta la città a partire da questa notte da quando, un detenuto di nazionalità tunisina, Haji Moez 33enne, è riuscito a fuggire al controllo degli agenti di scorta dal Pronto Soccorso del nosocomio cittadino, durante una visita medica.

Sono ancora da capire le dinamiche che hanno portato alla fuga.

Intanto arriva la denuncia di Fabio Pagani, Coordinatore Regionale della UIL PA Polizia Penitenziaria – che lancia l’allarme: “Non solo l’ incremento esponenziale della popolazione detenuta, oggi Sanremo conta 270 detenuti, dopo il crollo del Ponte Morandi, Valle Armea ha visto un incremento di circa 40 detenuti.

Purtroppo le problematiche gestionali e strutturali sono ataviche ed episodi come quello di stanotte sono la conseguenza di una amministrazione penitenziaria che in questi anni è stata ceca e sorda dinanzi alle innumerevoli denunce che tutte le componenti hanno fatto – aggiunge Pagani.

“Ora tutta la Polizia Penitenziaria di Sanremo in servizio e non è impegnata nella ricerca dell’evaso. L’Amministrazione non cerchi responsabilità tra la Polizia Penitenziaria, ma faccia un mea culpa.

Era nell’aria, siamo ormai allo stremo e siamo stanchi di vedere una amministrazione penitenziaria, sia locale che regionale, assente ed inadempiente sotto ogni profilo, la quale continua a minimizzare le denunce che si susseguono”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.