Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, le canzoni di Pier Paolo Pasolini tra parole e musica al Teatro del Casinò

Lo spettacolo si terrà questa domenica 9 settembre ed è ad ingresso libero

Sanremo. Pasolini e la musica.

L’intensa attività del Club per l’Unesco della Città dei fiori si arricchisce di un nuovo evento di grande rilievo culturale.

L’associazione sanremese ha presentato questa mattina a Palazzo Bellevue lo spettacolo “Lo soffia il cielo, Pasolini tra musica e letteratura”, che si terrà il questa domenica 9 settembre, alle ore 21, al Teatro del Casinò. L’evento è ad ingresso libero.

A descrivere l’evento dedicato al al regista, intellettuale, filosofo, poeta ed anche compositore italiano, l’assessore alla cultura Eugenio Nocita e i referenti del Club per l’Unesco Ersilia Ferrante (curatrice) e Maria Gurnari.

“Abbiamo accolto con favore quest’iniziativa che mette in evidenza un lato meno noto di Pasolini, il suo essere stato anche autore di testi musicali. Siamo la città della musica, quindi è importante sottolinearne quest’aspetto”, introduce Nocita.

“Ricordo quando fu ospite del Casinò nell’ambito del suo viaggio da Ventimiglia a Palermo (La lunga strada della sabbia), che ebbe per prima tappa la nostra Casa da gioco, dove si racconta che si fermò a puntare ai tavoli della roulette il 17 e il 31″.

“Coniugare musica e cultura è l’obiettivo di questa serata”, spiega Ersilia Ferrante, curatrice della manifestazione che si terrà questa domenica al Teatro del Casinò, ingresso libero. “La peculiarità è data dalle letture scelte tra i testi di poesia e prose ricollegabili alle canzoni”.

Nell’occasione verranno eseguite molte delle canzoni esistenti su testi di Pier Paolo Pasolini, interpretate dalla cantante Grazia De Marchi, che le ha in repertorio da molti anni, tanto da averle, prima in Italia, riunite in un 33 giri curato da Enrico de Angelis, dal titolo “Tutto il mio folle amore”, pubblicato nel 1989, poi ristampato in Cd nel 1992 e una seconda volta nel 2006, nell’edizione oggi reperibile su etichetta Azzurra Music.

La De Marchi sarà accompagnata al pianoforte da Giannantonio Mutto, che ha anche curato gli arrangiamenti, e da Luca Degani alla flsarmonica, mentre i1 commento è affidato al giornalista e storico della canzone Enrico de Angelis.

L’apporto sanremese verrà dato da Elio Marchese e da Gianfranco De Mori, incaricati di leggere testi pasoliniani scelti da alcuni soci del Club, da entrambi ritenuti in relazione con le canzoni.

Pier Paolo Pasolini è stato uno dei maggiori intellettuali italiani dello scorso secolo e, a più di quarant’anni dalla sua morte, i suoi versi sono ancora letti e molti suoi scritti di prosa mantengono una stupefacente attualità tanto da essere spesso citati con riferimento.

Questo reading concerto, che Club per l’Unesco di Sanremo è riuscito a realizzare grazie a un contributo del Comune e all’ospitalità offerta dal Casinò di Sanremo, offre la possibilità di ricordarlo e di far conoscere la sua attività di “paroliere”, a molti ancora ignota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.