Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, interrogazioni urgenti su The Mall, crediti delle imprese ed ex tribunale

Le ha depositate il consigliere comunale Simone Baggioli

Sanremo. Questa sera presenterà tre interrogazioni di carattere urgente in consiglio comunale.

Sotto la lente del consigliere di Forza Italia Simone Baggioli tre pratiche che riguarderanno rispettivamente alcuni temi di notevole rilevanza strategica ed economica.

“La prima tratterà l’Accordo di Programma riferito al costruendo Outlet di Valle Armea “The Mall” oggetto, tra l’altro, di numerose vicende agli onori della cronaca come, ad esempio, le varie sospensioni che si sono succedute nel corse degli ultimi anni.

Nel documento si evincono varie questioni tra cui la mancanza di analisi socio-economiche che dovevano essere svolte ancor prima di permettere la costruzione di una struttura commerciale che, evidentemente, metterà in seria difficoltà il tessuto economico commerciale della nostra Città.

La seconda verterà su di una questione davvero scioccante configurando, di fatto, una grave inadempienza da parte del Comune di Sanremo nei riguardi delle imprese creditrici fornitrici ed appaltatrici dei lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria eseguiti per conto di RivierAcqua.

In ultimo, ma non per importanza (e se ci sarà ancora a disposizione il tempo per la presentazione), un documento circa il destino dell’immobile dell’ex tribunale ceduto ad una cifra molto inferiore a quella inizialmente stabilità dagli uffici comunali.

Forza Italia continuerà la sua attività politica di opposizione per conto del suo gruppo consiliare composto da Franco Solerio, Elisa Balestra e dal sottoscritto Simone Baggioli con un’azione costruttiva, senza attacchi personali e volta a esaminare approfonditamente quelle disperate azioni amministrative portate avanti da una maggioranza, già in piena campagna elettorale, che proclama e promette opere e progetti faraonici capaci solo di indebitare ancor di più un Comune ed i suoi cittadini nell’invano tentativo di convincere qualche “amico” a ricredere in loro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.